Chievo, depositato il ricorso presso il Consiglio di Stato

- Advertisement -

Luca Campedelli non si arrende. Dopo la bocciatura del ricorso da parte del Tar, il numero 1 del club veronese ricorre al Consiglio di Stato, come aveva già annunciato tramite i canali social ufficiali già il 2 agosto.

Il comunicato

L’A.C. ChievoVerona comunica di aver depositato presso il Consiglio di Stato il ricorso avverso la sentenza del TAR del Lazio emessa lunedì 2 agosto. 

L’appello è stato regolarmente rubricato

L’ultima spiaggia

Per i clivensi è davvero l’ultimo tentativo di ribaltare la sentenza di esclusione dalla Serie B. Martedì avevano sperato nell’accoglimento dell’istanza di sospensione cautelare del provvedimento di FIGC e CONI, in attesa dell’udienza conclusiva programmata per il 6 settembre. Tuttavia, lo scioglimento d’autorità della rosa, attuato dalla FIGC a valle della sentenza del TAR, aveva fatto andare su tutte le furie il Chievo, che aveva annunciato di impugnare dinanzi al Consiglio di Stato non solo il provvedimento del tribunale amministrativo, ma anche il decreto della FIGC. Per il momento, però, dal presente comunicato, non sono arrivate conferme ufficiali.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P