Chelsea – Liverpool Carabao Cup: gli highlights

- Advertisement -

La finale di Carabao Cup è stata uno spot all’imprevedibilta’ del calcio, dove tutto può accadere anche se sembra tutto deciso, o quasi. Ma bisogna dire anche il calcio leva, ma può anche dare, ed i Reds ne sanno qualcosa oggi. Quando tutti pensavano alla decisione che sarebbe arrivata dai calci dagli undici metri, accade ciò che nessuno si aspettava. Una testata vincente di Van Dijk decide la finale di Carabao Cup, la Coppa di Lega inglese, nel secondo tempo supplementare. All’olandese avevano annullato una rete nei tempi regolamentari. Il Liverpool con 5 giovani dell’Academy in campo, alla fine piega il Chelsea 1-0 e si porta a casa il trofeo per la decima volta. Partita vibrante, giocata a ritmi altissimi, con un palo per parte e nei 90’.

Le parole del match winner

“Prima delle grandi partite non sento nervosismo, solo eccitazione. Adoro giocare quando la posta è alta. Più facile a dirsi che a farsi, ma è la mentalità che cerco di passare ai miei compagni”. Virgil Van Dijk lo aveva detto: nelle partite che contano, nelle finali, la differenza la fa la testa. In senso figurato, ma anche fisico, visto che è la sua testa, al 118’, a fare la differenza e a regalare al Liverpool la 10ª Carabao Cup della sua storia.

Chelsea via per l’Europa

Il Chelsea si arrende: l’1-0 non solo significa sconfitta, ma anche che l’Europa del prossimo anno andrà guadagnata dal campionato, e la situazione in Premier è complicata, anche se i Blues di questa quasi infinita finale a Wembley possono pensare a risalire.

La Partita

L’infortunio di Gravenberch (Caicedo, autore del fallo sull’olandese, meritava almeno il giallo) che al 24’ costringe Klopp a ridisegnare il Liverpool, il gol annullato a Sterling per fuorigioco al 32’ e il palo di Gakpo al 40’ sono i momenti clou di un primo tempo senza gol in cui vince la tensione.

L’avvio di ripresa è più frizzante e diventa giallo al 60’: Van Dijk segna di testa da punizione di Robertson, ma l’arbitro dopo un lungo controllo VAR annulla per un discutibile fuorigioco di Endo. Scampato il pericolo, il Chelsea migliora grazie a Palmer, ma sbatte sul palo che Gallagher colpisce al 76’ e sulle parate di Kelleher, provvidenziale per mandare la gara ai supplementari.

Il 18enne Danns e il 20enne Elliott aprono l’extra time sfiorando il vantaggio Reds, che Petrovic impedisce con una doppia parata anche al 115’. La partita sembra destinata ai rigori, ma Van Dijk ha un’altra idea: al 118’ raccoglie di testa un angolo di Tsimikas e infila imparabilmente il Chelsea. E regala a Klopp il primo sorriso lungo il suo viale del tramonto.

Chelsea – Liverpool Carabao Cup: gli highlights 

Marcatori: 118′ van Dijk

CHELSEA (4-2-3-1): Petrovic; Gusto, Disasi, Colwill, Chilwell (113′ Chalobah); Fernandez, Caicedo; Sterling (67′ Nkunku), Gallagher (97′ Madueke), Palmer; Jackson (90′ Mudryk). All. Pochettino

LIVERPOOL (4-3-3): Kelleher; Bradley (72′ Clark), Konate (105′ Quansah), van Dijk, Robertson (87′ Tsimikas); Endo, MacAllister (87′ McConnell), Gravenbech (28′ Gomez); Elliot, Gakpo (87′ Danns), Diaz. All. Klopp

Arbitro: Kavanagh

Ammoniti: Chilwell, Bradley, MacAllister, Konate, McConnell, Palmer, Gomez

https://youtu.be/Tb4Qr_XeIGY?si=cfenn7QLXrZ8GfJm

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.