Si sono svolti questa mattina i sorteggi degli ottavi di Finale della Champions League Womens. L’Italia è rappresentata dalla Fiorentina, perchè la Juventus è stata eliminata dalle campionesse in carica del Lione. L’urna di Nyon non è stata molto favorevole per le viola che dovranno vedersela con il forte Manchester City, con l’andata che si giocherà in Inghilterra il 3/4 Marzo e il ritorno previsto al Franchi il 10/11 Marzo. 

Il Lione invece ha pescato la formazione danese del Brøndby, urna favorevole per il Barcellona che affronterà l’altra danese del Fortuna. Il Wolfsburg, formazione tedesca, se la vedrà con il LSK Kvinner. Le vice campionesse d’Europa del PSG affronteranno lo Sparta Praha. Le svedesi del Rosengård invece ospiterà il St. Pölten, mentre il Bayern Monaco, che dopo tanti anni torna ad essere protagonista in UWCL farà visita al BIIK-Kazygurt. Spicca la grandissima sfida tra il Chelsea e l’Atletico Madrid, sfida affascinante non sono nel maschile, ma anche nel femminile, con un risultato che non è per nulla scritto. 

Antonio Cincotta, allenatore della Fiorentina dopo il sorteggio 

Il tecnico della viola commenta, tramite il profilo FB della società di Comisso, il sorteggio che ha visto la sua Fiorentina beccare il Manchester City. “Certi scenari, certi palcoscenici, fanno capire che abbiamo fatto cose grandi per meritarci sfide contro top club mondiali. Stiamo attraversando mesi duri a livello di organico, ma daremo del nostro meglio spinti dall’entusiasmo e dall’orgoglio che la Champions League ti dà”. 

Champions League: i sorteggi degli Ottavi

Wolfsburg (GER) – LSK Kvinner (NOR) 

Barcellona (ESP) – Fortuna Hjørring (DEN) 

Rosengård (SWE) – St. Pölten (AUT) 

BIIK-Kazygurt (KAZ) – Bayern München (GER) 

Manchester City (ENG) – Fiorentina (ITA)

Sparta Praha (CZE) – Paris Saint-Germain (FRA)

Lyon (FRA, holders) – Brøndby (DEN) 

Chelsea (ENG) – Atlético de Madrid (ESP)

Potrebbe interessarti

Campania zona rossa: si attende solo l’ufficialità

Visto l’incrementare dei contagi che stanno mettendo sotto assedio Napoli, in primis, ma t…