CAVA DE’ TIRRENI – ( Di Nello Bisogno) – Per Cavese-Potenza, gara che si giocherà tra poche ore in posticipo sul neutro di Castellammare di Stabia, dopo la sfuriata di patron Santoriello in seguito alla sconfitta subita per opera della Casertana, l’unico risultato possibile che l’ambiente tutto si aspetta è la vittoria. Dure le parole del presidente metelliano, Massimiliano Santoriello dopo il 2-0 del Pinto:  “Invito dg, ds, mister e staff affinché lunedì – (oggi, ndr) – sia come il primo giorno della nuova annata. Devo capire chi vuole stare con me o chi vuole andare via. Non ho mandato la squadra in ritiro per rispetto del dg Pavone, poiché feci questo l’anno scorso dopo la gara col Rende senza avvisarlo. Rispetto che i calciatori non hanno, e che io pretendo per me, e soprattutto per i tifosi. Pretendo massima professionalità, e duro lavoro, in quanto non voglio gente che cammina in campo. Se non si allineano tutti alla mia mentalità da combattimento 24 ore su 24, metto allenamenti alle 6 di mattina in ritiro. Il primo che dopo un certo orario (che ho comunicato negli spogliatoi) vengo a scoprire che sta in giro, va fuori rosa. Confido nell’aiuto dei tifosi”. Chiaro il messaggio del patron degli aquilotti. Di seguito le possibili formazioni che scenderanno in campo oggi alle 17:30:

 

CAVESE (4-4-1-1): Bisogno; Matino, Marzupio, Marzorati, Ricchi; Spaltro, Castagna, Favasuli, Russotto; Sainz Maza (Di Roberto); Germinale.

POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales, Giosa, Emerson; Coccia, Dettori, Coppola, Panico (Viteritti); Ricci, França, Golfo.

Potrebbe interessarti

Mai dimenticato: 14 anni senza Catello Mari

CAVA DE’ TIRRENI – In casa Cavese, ferma e in attesa di sviluppi come tutte le società cal…