Cavese-Nardo 1-2, finale playoff: Sintesi, Highlights e Video da YouTube

- Advertisement -

Dopo lo Spareggio Promozione la Squadra di mst Troise Perde Anche La Finale Play-off 

CAVA DE’ TIRRENI – (Servizio di Aniello Bisogno) – Al Lamberti ultimo atto di un anno a tratti entusiasmante e non privo di delusioni e rammarico, per la Cavese. Contro il Nardò di mister Ragno, la formazione del mister Troise giocava, solo per la “gloria”, la finale playoff e sperare, eventualmente, in un improbabile ripescaggio in lega pro. Speranza accantonata alla fine dei 120′ minuti di gioco: il Nardò vince per 1-2 al Lamberti e si aggiudica la finale, mentre la Cavese conclude con un doppio fallimento la sua stagione calcistica.

La Cronaca

Nel primo tempo partono meglio gli ospiti, che mantengono il pallino del gioco per quasi tutta la prima frazione. Ospiti che al 3′ si portano al tiro, su cross dalla bandierina, con un colpo di testa di Ferreira che si perde di poco al lato. I salentini si ripropongono all’11’ ancora con Ferreira che, grazie anche una deviazione di Colombo, colpisce una traversa. La Cavese risponde al 13′ con un contropiede di Foggia che riceve palla dalle retrovie, ma l’attaccante metelliano a tu per tu con Viola calcia per due volte sul corpo dello stesso la sfera. Al 16′ tiro di Gjonaj, per il Nardò, con palla che esce alto sul fondo. La Cavese ci prova al 18′ con Muniz che deposita in rete la palla, ma l’azione è invalidata qualche secondo prima dal fischio dell’arbitro per fuorigioco. La Cavese prova ad imporre il gioco, ma la squadra pugliese è meglio organizzata in campo e si propone spesso in contropiede, portandosi al tiro al 21′ con Addae, al 22′ e al 42 con Dambros, ma in tutte e tre le conclusioni la difesa metelliana ne esce indenne. Si va al riposo sullo 0-0.

Nel secondo tempo ritmo e copione di gioco non cambiano. Gli ospiti si giocano la partita con evidente intenzione di volerla vincere. Al 54′ sugli sviluppi di un fallo laterale Fedel piazza la palla di poco al lato dalla porta difesa da Colombo. La Cavese prova a rendersi pericolosa con uno strepitoso contropiede di Foggia, ma il suo tiro sfiora la traversa e finisce sul fondo. Al 69′ ci prova Rossi, per la Cavese, ma il suo tiro è respinto dal portiere ospite. Al 68′ il Nardò passa: su uno dei tanti contropiedi ospiti, Ferreira viene atterrato in area da Rossi, rigore netto concesso dall’arbitro e che dagli 11 mt Dambros trasforma per lo 0-1. Pochi minuti dopo, al 76′, sempre Dambros si porta al tiro costringendo Colombo alla parata a terra. La Cavese all’85’ perviene al pareggio con Foggia che ti aduace in rete un suggerimento di Tumminelli. Si arriva alla fine dei tempi regolamentari con il punteggio di parità e così si va ai tempi supplementari.

Nel primo tempo supplementare la Cavese cerca di chiudere la contesa e ci prova al 2′ pts con Bubas e al 100′ con Tuminelli, ma le conclusioni dei due attaccanti non trovano miglio sorte e si perdono sul fondo. Al minuto 102′ la retroguardia metelliana, con il duo Munoz/Colombo, commette un erroraccio e regalo un calcio d’angolo agli ospiti. Dalla bandierina calcia Montinaro e dalle retrovie sbuca Russo che di testa riporta i suoi sull’1-2. La Cavese accusa il colpo e, complice anche la stanchezza, non riesce a raddrizzare la partita. Nei secondi 15 minuti dei supplementari la Cavese non riesce più a portarsi in area avversaria: gli ospiti amministrano bene il vantaggio e alla fine dei 120′ minuti di gioco si aggiudicano il post season, mentre la Cavese conclude peggio un’annata chiusa male. Dopo lo spareggio promozione perso a Vibo, perde anche la finale play-off.

Tabellino di Cavese-Nardò 1-2

Cavese (4-3-3): Colombo; Rossi, Fissore, Altobelli, Maffei; Munoz, Bezzon, Cuomo; Gagliardi, Banegas, Foggia. A disp: Angeletti, Aliperta, Palma, Tumminell, Bubas, Basile, Puglisi, Bacio Terracino, D’Amore. All: E. Troise.

Nardò (3-4-2-1): Viola; Russo, Lanzolla, Dambros, Ferreira, Gjonaj, Fedel, Ciraci, De Giorgi, Stragapede, Addae. A disp: Plitko, Orlando, Pinto, Mengoli, Bonilla, Mariano, Urquiza, Macri, Montinaro. All: N. Ragno

Arbitro: sig. Migliorini di Verona

Marcatori: 68′ Dambros rig. (N), 85′ Foggia (C) e 103′ pts Russo (N)

Note: Giornata di sole con clima estivo. Terreno di gioco in buone condizioni. Gara giocata a porte chiuse per la squalifica del “Lamberti” in seguito ai disordini procurati dai tifosi metelliani durante lo spareggio di Vibo Valentia. Ammoniti: Foggia, Maffei, Bubas (C), De Giorgi, Stragapede, Ciraci, Montinaro, Mariano, Viola e all. Ragno (N); Espulsi: -; Angoli: 3-5; Recupero: 1′ pt – 4′ st. -.0′ pts – 2′ sts

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.