Cavese: Buona la Prima Con Mister Di Napoli

- Advertisement -

Il Neo Trainer Metelliano, Subentrato All’esonerato Daniele Cinelli, Brinda Con La Vittoria Il Debutto In Panchina e Riporta Entusiasmo Sugli Spalti

CAVA DE’ TIRRENI – (Servizio di Aniello Bisogno) – Buona la prima di mister Raffaele Di Napoli sulla panchina della Cavese. Sotto la nuova guida tecnica, dopo gli ultimi flop casalinghi gli aquilotti avevano come unico obbiettivo quello di centrare la vittoria. Successo che al Lamberti mancava ormai da circa tre mesi. L’ultima vittoria casalinga della Cavese, infatti, risale al 16 dicembre quando batté l’Anzio per 1-0. Contro il Gadiator vittoria è stata, dunque, la Cavese si è aggiudicato di misura il derby venendo a capo di una partita tutt’altro che agevole contro un avversario ostico e che ha improntato la gara sulla difensiva. Nel corso della partita, la squadra allenata dal neo tecnico metelliano Di Napoli ha anche fallito un calcio di rigore, ma nonostante le difficoltà incontrate finalmente torna a vincere tra le mura amiche e riporta entusiasmo sugli spalti: “Complimenti alla squadra, oggi (domenica scorsa, ndr) era una partita difficilissima per tanti aspetti, soprattutto quello emotivo – esordisce in sala stampa a fine gara mister Di NapoliHo visto la vittoria di tutti: squadra, calciatori, tifosi, che si sono caricati a vicenda. I tifosi sono stati il dodicesimo uomo in campo, una marcia in più. Oggi era difficile, il Gladiator non ha quasi mai superato la metà campo e hanno giocato tanto con palle lunghe. Nonostante tutto abbiamo avuto le nostre occasioni, abbiamo fallito anche un rigore, è vero, ma fa parte del gioco, solo chi ha il coraggio di calciarli li sbaglia. La cosa importante era il risultato. Era una partita difficilissima a livello mentale, siamo reduci da diversi risultati casalinghi negativi e da un cambio di allenatore, però ho visto che la squadra ha gli attributi, ha trasportato il pubblico ed è questo quello che conta.”

Nel corso della prima parte della sfida, però, la squadra ha dato l’impressione che la scossa non ci fosse stata e che gli aquilotti non avessero assimilato (eventualmente) evoluzioni dettate in allenamento da mister Di Napoli, però poi col passare dei minuti è venuta a capo di una partita spigolosa e non facile: “Io sono felice dei miei ragazzi, hanno dato intensità, si sono proposti sia i quinti che i centrocampisti. Nonostante le difficoltà imposte dalla nostra avversaria, che si è difesa (e ce ne saranno altre che giocheranno così), abbiamo dato un’identità a questa squadra. Abbiamo vinto, anche di “cortomuso” e questa cosa ci dà serenità per lavorare meglio in futuro. Ad una squadra prima in classifica c’è bisogno di apportare solo sicurezza, sono entrato in punta di piedi per questo. Abbiamo cercato di trovare soluzioni di gioco, mi è piaciuto lo spirito della squadra e abbiamo rischiato poco, tranne per il super intervento di Boffelli. Siamo vivi, vincere aiuta a vincere e il mio obiettivo è riportare entusiasmo in cittàdice Di Napoli – l’entusiasmo è tutto, è fondamentale. Voglio di più dai ragazzi e mi aspetto tanto dalla città. La squadra deve coinvolgere il pubblico attraverso le prestazioni, i tifosi dovranno essere orgogliosi dei ragazzi che sudano la maglia, è questo il mio obiettivo”.

Archiviata la 23^ giornata con la vittoria e l’esordio da tre punti per il neo trainer Di Napoli, la Cavese si prepara alacremente e con dedizione per la trasferta di domenica prossima, dove cercherà di sbancare, eventualmente, anche il Trastevere Stadium battendo l’omonima squadra capitolina e consolidare, così, la leadership del girone G di serie D. Il fischio d’inizio è fissato per le ore 14:30!

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.