CASORIA – MARIGLIANESE 2-1
Casoria: Capasso, Esperimento, Finizio (63′ Vitale), Sannino (81’min. Padovani), Napolitano (90′ Massaro), Diana, Di Benedetto, Avolio, Ioio (63′ Aliperta), Cirelli (70′ Siciliano), Ventola. A disp. Maiellaro, Russo, Cioffi, Rosbino. All. De Michele
Mariglianese: Smaldone, Sena, Monda, Colucci (93′ Pastore), Schiappa, Vitagliano (29′ Alfieri) (75′ Matrullo), Castaldi, Visone, Laureto, Insigne (75′ Liguoro), Altea (61′ Gaetano). A disp. Cossentino D., Moccia, Cossentino G., Donnarumma. All. Caruso
Arbitro: Decimo di Napoli
Assistenti: Marrazzo / Gaeta (Nocera Inferiore)
Reti: 28′ Diana (C.), 33′ Esperimento (C.), 47′ Castaldi (M.)
Ammoniti: Napolitano (C.), Cirelli (C.), Castaldi (M.), Aliperta (C. – dalla panchina), De Michele (Allenatore Casoria), Smaldone (M.), Sannino (C.), Liguoro (M.)
Spettatori: 250 di cui 50 da Marigliano

La gara

Alla terza giornata arriva il primo successo in campionato per il Casoria che, davanti ai propri tifosi, supera 2-1 la Mariglianese.
Vittoria meritata con una prestazione convincente, soprattutto nella ripresa quando è mancato solo il cinismo per chiudere la contesa.
Le reti nel primo tempo arrivano da calci piazzati e portano i nomi dei due centrali difensivi, gli ospiti accorciano ad inizio secondo tempo su punizione, ma i viola tengono bene il campo, sprecano diverse occasioni e conquistano tre punti fondamentali per classifica e morale.
Primi minuti di studio con entrambe le compagini attente a non scoprirsi troppo; al 28’minuto la sblocca capitan Diana che su azione d’angolo svetta più in alto di tutti, anticipa il portiere della Mariglianese e insacca. La rete libera psicologicamente i padroni di casa, che raddoppiano al 33’minuto grazie ad una pregevole acrobazia di Esperimento, lesto a trasformare un rimpallo in una spettacolare ‘rovesciata’.
Finale scoppiettante, Capasso salva su Laureto, termina largo il diagonale di Cirelli.
Il secondo tempo si apre con il gol ospite di Castaldi, direttamente da punizione; la marcatura subita non impatta sull’umore e sulla testa dei ragazzi di mister De Michele, il Casoria controlla agevolmente e si fa pericoloso in almeno tre circostanze, sciupando più volte la possibilità del tris.
Finisce 2-1 per il Casoria che può festeggiare con i suoi tifosi; ora due trasferte che potranno dire molto su quali possono essere le effettive ambizioni di questa squadra.
Pasquale Lucchese

Potrebbe interessarti

Napoli, Milik si ferma ancora. Infortunio per l’attaccante

Brutte notizie per il Napoli e per i suoi tifosi, oltre che per Ancelotti ovviamente. S…