CASORIA. Il campionato di Eccellenza girone A ha definitivamente chiuso i battenti la scorsa domenica 7 aprile, con tutti quelli che sono stati i suoi verdetti finali, tra sorprese e stupore.

Una buona stagione è di certo quella che ha svolto il Casoria Calcio, che ha sfiorato anche di entrare in zona play off.

Proprio oggi, il tecnico Ciro Amorosetti, attraverso il proprio account Facebook, h scritto una bella ed accorata lettera di fine stagione, nella quale saluta e ringrazia la squadra e la società viola.

 

Un grande anno quello del Casoria tra campionato e Coppa

Con l’ultimo allenamento di ieri pomeriggio termina la stagione del Casoria Calcio, un’esperienza che mi ha fatto conoscere persone straordinarie che nonostante tutte le vicissitudini che ci sono capitate non si sono mai abbattute e hanno sempre alzato la testa.

Non me ne voglia nessuno, ma in un anno in cui tutte le squadre hanno onorato al massimo il campionato, e dove tutte sembra abbiano fatto delle cose importanti, il Casoria calcio debba avere una menzione particolare per tutto il percorso fatto.

Abbiamo cullato per un lungo periodo il sogno playoff, che nell’ultima parte della stagione per varie vicissitudini dovute a noi e non, non abbiamo raggiunto.

Abbiamo giocato una semifinale di coppa Italia contro una grande squadra che ci è stata superiore sul campo, ma che passerà alla storia per il grande gesto di fai-play di Salvatore Cafaro che vale più di cento partite vinte.

 

Ringrazio la società e il mio staff

In foto, il dg Cristarelli

 

Voglio ringraziare tutti coloro hanno condiviso con me questa avventura, un grazie alla Società Casoria Calcio nelle persone del presidente Palmentieri, del vicepresidente Migliore, del membro del consiglio di amministrazione Fabio Cristarelli per avermi dato la possibilità di allenare in una piazza importante.

Un grazie ai tifosi del Casoria Calcio, che nonostante tutte le difficoltà logistiche non ci hanno mai abbandonato e anche quando ci hanno criticato lo hanno fatto in modo educato e civile, cosa molto rara da trovare e segno di grande maturità calcistica.

Un grazie al Direttore generale Carlo Cristarelli, anima del Casoria Calcio, al Direttore sportivo Vincenzo Cogliandro per il supporto datomi e per l’amicizia che ci accomuna da tanti anni. Voglio ringraziare in modo particolare due persone estremamente discrete, ma che con la loro presenza ci hanno sempre aiutato a superare qualsiasi difficoltà, Rino Fico e Luciano Vinci.

Un grazie al mio Staff, persone con un alto profilo umano e professionale, seppur trovato già a Casoria, siamo diventati nel tempo una sola cosa: Marco Borzillo, Antonio Iaselli, Flavio Ferrara.

Un grazie a Crescenzo e Alessandro che non ci hanno mai fatto mancare nulla sotto l’aspetto organizzativo e logistico.

Un grazie al nostro Addetto stampa Pasquale Lucchese per la grande professionalità e discrezione avuta durante tutto l’anno. Un grazie a Nellino e al suo staff per averci sempre accolto nel suo ristorante con il sorriso. Chiedo scusa se ho dimenticato qualcuno ma l’emozione è tanta.

 

La mia squadra: una vera e propria corazzata

In ultimo e non ultimo un grazie di cuore a tutti i ragazzi che mi hanno sopportato per tutta la stagione, anche nei momenti che probabilmente sono stato insopportabile.
In una stagione in cui si parlato spesso di corazzate, la mia CORAZZATA l’ho avuta al Casoria calcio, ho avuto l’onore di allenare dei ragazzi con alti valori molari, etici e tecnici. Vi porterò sempre nel cuore. Grazie a tutti.

Potrebbe interessarti

Il punto sul girone A di Eccellenza – Di Liddo: “Giornata senza clamori, l’Afragolese continua il suo campionato”

NAPOLI. Dopo la 5° giornata del campionato di Eccellenza girone A è tempo di tirare le som…