CASERTANA – PICERNO 1-1

Casertana (3-5-2): Cerofolini; Petta, Silva, Rainone; Longo(Origlia), D’Angelo (Santoro), Laaribi, Tascone, Zito (Paparusso); Castaldo, Starita (Corado). All.: Ginestra

Picerno (3-5-2): Pane; Priola, Lorenzini, Zaffagnini (Ferrani); Melli (Romizi), Kosovan, Vrdoljak (Vanacore), Pitarresi, Guerra; Nappello (Cecconi), Santaniello. All.: Giacomarro

Arbitro: Carella di Bari

Ammoniti: D’Angelo (C), Zito (C), Laaribi (C) (Origlia (C); Priola (P), Lorenzini (P), Cecconi (P)

Reti: 92’ Kosovan (P); 94’ Tascone (C)

La partita

Termina uno a uno per la sfida del “Pinto” tra la Casertana e il Picerno.

Dopo cinque partite senza vittoria, e l’ultima sconfitta in casa del Rieti fanalino di coda, i falchetti potevano puntare solo ai tre punti in questo match casalingo contro il Picerno, impelagato in zona play out, anche per non vedere drammaticamente modificato il proprio obiettivo, dall’accesso ai play off al dover evitare gli spareggi salvezza.

Con queste premesse gli ospiti giocano arroccati nella loro metà campo, non lasciando spazi ai falchetti, che fanno la partita, ma senza trovare sbocchi, e con il nulla di fatto si chiude un primo tempo povero di emozioni.

Nella ripresa gli atteggiamenti delle due formazioni si acuiscono, con la via della rete sembra perduta per i padroni di casa, con gli ospiti che si difendono con pochi patemi.

Tutte nel finale, però, le emozioni: proprio in pieno recupero gli uomini di Giacomarro, che poco avevano fatto in chiave offensiva, trovano con Kosovan il gol che li premia oltremisura, due minuti dopo arriva il pareggio di Tascone che evita l’immeritata sconfitta.

Finisce in pareggio, alla fine, il punto conquistato conta poco in classifica, ma almeno evita alla Casertana la beffa di una sconfitta immeritata.

Potrebbe interessarti

Accadde Oggi | 13 luglio 2014: quel gol di Gotze che piegò Messi

L’edizione del 2014 del campionato mondiale si svolgeva in Brasile sessantaquattro anni do…