Si terrà domani, martedì 6 agosto, la cerimonia di presentazione dei calendari del prossimo campionato di Serie B.

Avrà sede nel preziosissimo Chiostro di San Francesco di Ascoli Piceno e avrà inizio alle ore 20, con diretta su Rai Sport e Dazn.

Conosceremo dunque i cammini delle squadre partecipanti, che a differenza della scorsa ed inconsueta stagione saranno 20 e non più 19, per un totale di 38 giornate.

La Lega B ha reso noti i criteri con cui avverrà il sorteggio delle sfide.

Sarà infatti presentato il calendario della stagione ma, in occasione del 90° compleanno della Serie B.

E’, però, l’88a edizione (mancano 1943/44 e 1944/45 mai disputate a causa della guerra), sarà presentato anche un logo speciale per l’anniversario.

La grande attesa

La cerimonia organizzata grazie al supporto del Comune di Ascoli Piceno e dell’Ascoli Calcio 1898 FC. Ci sarà anche la presentazione del nuovo pallone ufficiale Kappa e dei progetti sociali.

Come riferito da nota ufficiale, il campionato partirà sabato 24 agosto, con un anticipo venerdì 23, e si chiuderà giovedì 14 maggio 2020.

Previsti quattro turni infrasettimanali: martedì 24 settembre, martedì 29 ottobre, martedì 3 marzo, martedì 21 aprile.

Si giocherà a Pasquetta, lunedì 13 aprile, e sarà confermato il format natalizio che ha riscontrato successo sia a livello di pubblico che di spettacolo sportivo.

Dopo il 21 dicembre si scende in campo per il boxing day, il 26 dicembre, e domenica 29 dicembre. Sosta invernale prevista dal 30 dicembre al 18 gennaio 2020 in concomitanza con il girone di ritorno.

Concomitanze vietate

Nella costruzione delle sequenze di gare in casa e trasferta si è tenuto conto dei seguenti criteri:
a) nelle ultime quattro giornate le gare in casa sono perfettamente alternate a quelle in trasferta.
b) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone.
c) nel caso di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta.
d) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa e in trasferta per le seguenti coppie di Società:
– SALERNITANA / JUVE STABIA
– PISA / LIVORNO
– SPEZIA / VIRTUS ENTELLA
e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità dello stadio e/o concomitanza con altri eventi cittadini. Di speciale rilevanza quelli richiesti da: Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno, Prefetture, Questure, Amministrazioni comunali e/o coincidenze con eventi sportivi calcistici (gare Nazionali FIGC) e non calcistici.
f) nelle città che presentano due squadre che utilizzano, in campionati diversi (SERIE A TIM E SERIE BKT), lo stesso impianto di gioco, si è cercato di ottenere, compatibilmente con quanto sopra esposto e in conseguenza del disallineamento con alcuni turni di campionato del calendario Serie A TIM, l’alternativa al meglio per le società:
– UDINESE / PORDENONE
– HELLAS VERONA / CHIEVOVERONA

I criteri

Nella costruzione degli abbinamenti delle società, al fine di determinare i singoli incontri, si sono seguiti i seguenti criteri:
a) non sono previste “teste di serie”, per cui tutte le società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata.
b) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro società che si sono già incontrate nella prima giornata dello scorso campionato.
c) nell’ultima giornata non possono incontrarsi società che si sono già incontrate nell’ultima giornata del campionato 2018/2019″.

Potrebbe interessarti

Arriva la Var in serie B

Ora è ufficiale, nei play-off e play-out di questo campionato di Serie B sarà introdotto i…