Calciomercato Juventus, Chiellini a rischio: non c’è ancora l’accordo per il rinnovo

- Advertisement -

Capitano e leader dell’Italia campione d’Europa ma il futuro resta un’incognita. E’ questa la situazione di Giorgio Chiellini, che sembrava a un passo da firmare il rinnovo annuale con la Juventus ma ora rischia di doversi trovare una nuova squadra.

Juventus, non c’è ancora l’accordo con Chiellini

Il contratto di Chiellini con la Juve è scaduto lo scorso 30 giugno, rendendo di fatto il difensore svincolato. Fino a pochi giorni fa, l’accordo per il rinnovo sembrava una formalità, avallato anche dal nuovo tecnico Allegri. Ora però la situazione si è incrinata. “I matrimoni si fanno in due” ha dichiarato Davide Lippi, agente del calciatore, che non ha fatto che aumentare l’incertezza. La Juventus, a quanto pare, non si fida troppo delle condizioni fisiche di Chiellini, prossimo ai 37 anni, che nell’ultima stagione ha disputato appena 25 gare e anche all’Europeo ha saltato, per piccoli infortuni, 3 partite. Il dubbio maggiore dei bianconeri, però, riguarda i costi: il difensore toscano, infatti, non intende abbassarsi l’ingaggio da 3,5 milioni netti a stagione, che la dirigenza torinese giudica eccessivo viste anche le finanze non rosee. Già oggi è previsto un nuovo incontro tra le parti, alla ricerca dell’accordo decisivo.

Quale futuro per Chiellini?

Per Chiellini, ovviamente, la Juventus è sempre stata la prima scelta, con il difensore restio ad ascoltare qualunque altra offerta. Alla luce dei rallentamenti degli ultimi giorni, però, è innegabile che l’entourage inizi a guardarsi intorno: in Europa molti top club potrebbero affidarsi alle doti di leadership del Chiello, ma ad oggi nessuna pista è stata approfondita. Negli Usa, invece, sono pronti a fare carte false per il centrale azzurro, specialmente l’Inter Miami di David Beckham, tra le cui fila militano gli ex juventini Higuain e Matuidi.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P