A cura di Rosy Speranza

Mancano pochi giorni allo scoccare dell’ ora che dara’ inizio alla grande finale della Supercoppa Europea. I vincitori della Champions League e dell’Europa League al Beşiktaş Park di Istanbul, Liverpool vs Chelsea.
Si e’ fatto molto parlare di questo evento, piu’ di ogni anno precedente,e stavolta non solo perche’ entrambi le squadre avversarie sono inglesi, ma perche’ a fischiare nell’importantissimo match sara’ un arbitro donna. Lei si chiama Stéphanie Frappart, e’ francese ed e’ stata la prima donna ad arbitrare un campionato della massima serie in
Francia, il 28 aprile 2019 tra Amiens- Strasburgo  (0-0).  Ecco un po’ di background per capire con chi ci interfacciamo.
Nel 2014 diventa la prima donna ad arbitrare una partita di calcio maschile della  Ligue
2  tra Niort e Brest. [1] Nel calcio femminile, partecipa al  Mondiale 2015 , alle  Olimpiadi 2016  e all'Europeo
2017. Nel 2018 dirige la finale del  Mondiale femminile Under-20  tra  Spagna  e  Giappone. Ai campionati mondiali femminili del 2019 arbitra quattro partite, tra cui la finale tra Stati Uniti e Paesi bassi.
Per I piu’ curiosi, la Frappard ha 35 anni ed e’ alta 1,64cm ed abbatte anche le barriere dell’altezza che dicono che i migliori arbitri sono alti poiche’ vedono le azioni dall’alto.
Nel complesso una scelta di aperture, che fa riaccendere gli animi di tutte le ragazze, che ancora oggi sentono frasi sessiste e devono combattere con se stesse per arrivare a livelli eccellenti, combattere con l’ipinione pubblica e combattere con gli sguardi critici del pubblico e dei calciatori.
Non ci resta ora che aspettare e raccogliere i risultati di questa decisione di disruption con i classici stereotipi.

Potrebbe interessarti

CALCIO GIOVANILE – La Cavese sceglie due giovani della Monte Calcio

MONTE DI PROCIDA. L’ASD Monte Calcio continua a sfornare talenti dalla propria cantera da …