Serie A Femminile, Lazio-Pomigliano 1-2: sintesi, tabellino e highlights dal web

- Advertisement -

La sfida tra le neopromosse in A viene vinta dal Pomigliano

Al Fersini di Formello la Lazio Women cerca i primi punti stagionali. Mister Massimiliano Catini raccoglie l’eredità di Carolina Morace, esonerata dopo l’ultima sconfitta contro il Sassuolo. Il Pomigliano, invece, prova a togliersi dalla parte bassa della classifica.

LA CRONACA

Il primo pallone giocato è dalla Lazio, già al primo minuto, con Martin che guadagna subito un calcio di punizione in zona offensiva. La successiva battuta porta la Cuschieri a colpire di testa, ma il pallone finisce tra le braccia di Cetinja.

Continua forte la Lazio che al 5’minuto, si porta in avanti con con Heroum, che però serve Cuschieri in fuorigioco. Al 7′ primo spunto per il Pomigliano con un tentativo dal limite di Banušic.

Il goal della Lazio arriva dopo 3 minuti, al 10′ con una zampata di Signe Holt Andersen, che si è inserita col tempo giusto per vie centrali sulla palla scodellata al centro da Martin. 1-0 per le biancocelesti.

Il Pomigliano si riversa convintamente in attacco con Banušic che cerca Rinaldi con un cross dalla destra. Traiettoria lunga, contro cross dalla sinistra di Tudisco su cui fa buona guardia Föerdös.

La Lazio rischia al 20′ quando Öhrström non si intende con le due centrali davanti a sé e rischia la frittata. Palla che finisce sui piedi di Luik. Battuta a rete deviata in angolo nel parapiglia di maglie dentro l’area piccola.

La quadra biancoceleste soffre tremendamente la veemenza delle campane che, prima della fine del tempo, si affacciando ancora 2 volte dalle parti della Öhrström, prima con una punizione dai 30 metri sventata prodigiosamente e poi ancora con un altro calcio da fermo che si spegnerà sul fondo.

Il primo tempo si chiude con il vantaggio delle padrone di casa.

Nel secondo tempo, la Lazio cambia il portiere. Entra Guidi per Öhrström leggermente infortunata.

Pronti-via e primo brivido per la Lazio con un gol annullato per fuorigioco al Pomigliano della solita Banušic. Al 4’minuto arriva il pareggio del Pomigliano. Questa volta è tutto buono. Rinaldi si allunga in scivolata dentro l’area su una palla radente messa dentro da Banušic. 1-1 al Fersini.

Nonostante il pareggio raggiunto il leit motiv non cambia, con il Pomigliano arrembante e la Lazio che soffre. Bisogna attendere il 61′ minuto per rivedere la Lazio: dopo un’azione personale sulla fascia destra della nuova entrata Pittaccio, il pallone finisce sui piedi di Heroum che però calcia alto.

La disattenzione che colpisce la Ferrario del Pomigliano rischia di compromettere l’intero match: al 68′ lascia la squadra in 10 per espulsione da ultimo uomo. La successiva punizione mette in condizione la Martin di sfiorare il nuovo vantaggio della Lazio che non si materializza.

La superiorità numerica concede alla Lazio un po’ di respiro. Tant’è che Noemi Visentin, dopo una bella azione di Pittaccio, spreca tutto inciampando malamente e vanificando una rete che sembrava facile da realizzare.

La legge più antica del calcio conferma la sua validità ancora una volta: goal sbagliato…autogoal subito. All’82′ il Pomigliano beneficia del più classico degli infortuni avversari grazie ad una sfortunata scivolata di Föerdös su cross di Rinaldi.

Il Pomigliano riesce così a contenere la contesa laziale portando a casa un risultato incredibile.

Al Fersini è 1-2 per le campane e 7 punti in classifica. Resta a zero la Lazio.

IL TABELLINO

Lazio Women (4-4-2): Ohrstrom; Gambarotta, Foerdos, Savini, Labate; Andersen (dal 58’ Pittaccio), Castiello, Di Giammarino, Heroum; Cuschieri (dal 58’ Visentin), Martin. All.: Catini

Pomigliano Femminile (4-3-3): Cetinja; Apicella, Luik, Cox, Fusini; Ferrario, Ferrandi (dal 63’ Vaitukaityte), Tudisco (dal 73’ Puglisi); Salvatori Rinaldi, Banusic (dall’85’ Ejangue), Ippolito. All.: Panico.

Marcatori:10’ Andersen (L); 49’ Salvatori Rinaldi (P), 81’ aut Foerdos (L)

Ammoniti: Castiello (L), Savini (L), Di Giammarino (L), Martin (L), Pittaccio (L); Ippolito (P) Espulsi: Ferrario (P)

Arbitro: Feliciani

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P