Lozano-Gattuso: alta tensione. Il Corriere dello Sport in edicola domani apre con la notizia che vede protagonista l’esterno messicano, allontanato dall’allenamento poiché apparso svogliato. Un momento a dir poco nero per l’ex PSV arrivato con l’etichetta di acquisto più oneroso della storia del Napoli e man mano scivolato ai marini del progetto tecnico di Gattuso.

Come Allan

Vigilia di Cagliari-Napoli, Gattuso annuncia che Allan non farà parte della spedizione azzurra in Sardegna perchè si era allenato con scarsa  determinazione: era il 16 febbrario. Quattro mesi dopo la stessa sorte è toccata a Lozano, è questo fa capire ancora una volta quale sia la linea guida di Gattuso: chi non è al massimo resta fuori.

 

Numeri impietosi

Che non sia un momento felice per il numero 11 azzurro lo si intuisce dai numeri. Da quando è arrivato Gattuso sulla panchina del Napoli Lozano ha giocato dall’inizio solo contro il Perugia, negli ottavi di Coppa, poi 9 gare in panchina e 4 subentri per meno di un tempo. Anche con Ancelotti a dire il vero non era andata meglio, nonostante il tecnico di Reggiolo sia un suo grande estimatore, tanto da aver convinto Adl a investire 38 milioni di euro. Con Carletto in panchina appena 3 le reti messe insieme – di cui una in Champions –  e tante prestazioni scialbe anche a causa del ruolo disegnatogli da Ancelotti, che lo vedeva seconda punta piuttosto che su una delle due corsie.

 

Ed ora?

Lozano da quando è approdato all’ombra del Vesuvio ha lasciato intravedere soltanto alcune delle proprie qualità, ma con il passare delle giornate i dubbi sul messicano sono aumentati, mentre i minuti in campo sono drasticamente diminuiti. Dopo questo episodio quale sarà il futuro del Chucky? Il nuovo Lavezzi, come in tanti lo avevano definito una volta approdato a Napoli, sembra essere del tutto fuori dal progetto tecnico di Gattuso, tanto da essere sempre più ai margini della squadra. A tal propositoè apparsa emblematica la sostituzione operata da Ringhio al minuto 85′ della semifinale di Coppa Italia di due giorni fa quando è  entrato Younes, assente dai campi di gioco da più di 3 mesi, relegando Lozano al ruolo di spettatore per l’ennesima partita. De Laurentiis vorrà in qualche modo tutelare l’investimento economico fatto appena un anno fa, ma le strade di Lozano e del Napoli sembra essere sempre più distanti, soprattutto dopo questo ultimo episodio.

Potrebbe interessarti

Ufficiale: Palermo-Turris rinviata causa Covid

Clamoroso al Barbera: Palermo-Turris, incontro valido per il turno infrasettimanale del Gi…