Dopo il pareggio contro l’Empoli, il Benevento è pronto a sfidare la Juve Stabia in un derby campano che, oltre al solito fascino, potrebbe decretare la promozione in Serie A della compagine del presidente Oreste Vigorito.

DERBY DECISIVO?

Una sfida, quella contro la Juve Stabia, dai molteplici significati. Si affronteranno due squadre che, nonostante abbiano ottenuto risultati visibilmente differenti nel corso del campionato, daranno vita a una sfida il cui risultato non deve essere considerato scontato. La forza del Benevento si scontrerà contro la personalità e l’organizzazione delle Vespe di Fabio Caserta, che mai hanno rinunciato a esprimere il proprio gioco. Il fascino tattico dell’incontro sarà accompagnato dal peso specifico atipico rispetto al solito, dato che in caso di vittoria (potrebbe bastare anche un pareggio o addirittura una sconfitta, ma in tal caso bisognerebbe tenere conto dei risultati di Crotone e Spezia, impegnate rispettivamente contro Ascoli e Pisa) i Sanniti otterrebbero l’aritmetica promozione in Serie A. Un traguardo solo sfiorato contro l’Empoli e che potrebbe essere festeggiato nella casa delle Streghe, lo Stadio Ciro Vigorito.

FORMAZIONI DA DECIFRARE

Entrambe le compagini potrebbero presentare degli undici iniziali diversi rispetto alle ultime uscite, vuoi per necessità di turnover, vuoi per indisponibilità. Filippo Inzaghi potrebbe far rifiatare qualche titolare e, tra i più indiziati ad accomodarsi in panchina, ci sono Letizia, Volta e Improta, seppur la rifinitura di domattina scioglierà le ultime riserve di un tecnico che ha dimostrato di confidare ciecamente in tutti gli effettivi a disposizione. Discorso diverso per Fabio Caserta, che sarà costretto a rinunciare ai terzini mancini, ovvero Ricci e Germoni, entrambi out per squalifica, così come l’attaccante Karamoko Cissè. L’allenatore dovrà quindi trovare le soluzioni adatte a compensare queste defezioni, sicuramente ingenti. Come detto poc’anzi, i gialloblu hanno comunque palesato identità chiara e propositiva nel corso dell’annata di cadetteria che stiamo vivendo, dunque cercheranno di mostrare il proprio gioco indipendentemente dal (forte) opponente e dalle mancanze. Il Benevento per festeggiare, la Juve Stabia per dimenticare quanto prima il KO interno contro il Livorno: gli stimoli non mancheranno, il derby si avvicina.

Potrebbe interessarti

Il Benevento torna tra gli umani: sconfitta sul campo del Crotone

Anche il Benevento è umano. Dopo una sterminata serie di risultati utili consecutivi, la s…