Benevento – Fiorentina: Inzaghi parla in conferenza

- Advertisement -

Benevento – Fiorentina è una sfida in programma domani 13 marzo alle 18:00 al Ciro Vigorito, valida per la 27esima giornata di serie A. Nonostante una buona posizione in classifica, i giallorossi non vincono dal 6 gennaio, mentre la Fiorentina ha conquistato un solo punto nelle ultime tre partite.

Benevento – Fiorentina: la conferenza di Inzaghi

Le due squadre al momento hanno gli stessi punti in classifica, 26, e molta voglia di continuare a lottare per la salvezza. L’allenatore giallorosso ha iniziato la conferenza stampa parlando della condizione fisica dei suoi giocatori:

“Tuia ha recuperato, la squadra sta bene. Purtroppo ci mancano i due terzini titolari, ma non ci sono problemi perché la squadra ha lavorato molto bene in settimana. La sfida di La Spezia ci ha dato grande coraggio, punteremo a fare un’altra grande partita”. 

Sulle scelte di formazione:

“Schiattarella e Viola possono giocare insieme. Sono molto importanti per noi perché hanno personalità e fanno girare la squadra. Viola migliora giorno dopo giorno, non è ancora al meglio della condizione ma è un calciatore molto importante per noi. Abbiamo molte alternative. Insigne sta molto bene, vedremo se partirà titolare o a partita in corsa con l’inserimento di Ionita. Purtroppo ci mancano i terzini, vediamo se partire con il 4-3-2-1 o il 3-5-2. In caso di difesa a quattro sarà Improta a ricoprire il ruolo di esterno”. 

Sull’attacco:

“Lapadula e Gaich possono giocare insieme con il 3-5-2 o con il 4-4-2. Lapadula a La Spezia ha tirato il fiato, Gaich non ha ancora i novanta minuti ma è sulla strada giusta. Sarà una scelta difficile in questo momento, per cui uno partirà e l’altro ci darà una mano nella mezz’ora conclusiva”. 

Sulla Fiorentina:

“Sinceramente trovare la Fiorentina in questa posizione di classifica non se lo aspettava nessuno. Cercheremo di fare una grande partita, penso che dovremo portarci dentro quel grande coraggio che ci ha contraddistinto. Non siamo mai stati negli ultimi tre posti e questo dobbiamo portarcelo nel cuore e nella testa, oltre a darci il coraggio giusto per potercela fare. Tornando ai viola, hanno dei calciatori di grande esperienza che possono risolvere la gara in qualsiasi momento. Ringrazio Prandelli per le belle parole, vuol dire che stiamo facendo qualcosa di importante”. 

Sull’atteggiamento della squadra:

“Qualunque squadra vorrebbe osare, comandare e tenere gli avversari nella metà campo avversaria. Di fronte abbiamo comunque degli avversari forti. Mi auguro che la mia squadra dimostri di essere intelligente e capace di muoversi in base all’andamento della partita: questo sarà il segreto”. 

Sui futuri scontri diretti in casa:

“Sarebbe stato un grande vantaggio con i tifosi. La Curva ci ha dato un bellissimo comunicato, la gente sa che stiamo facendo qualcosa di importante, così come gli sforzi e le difficoltà che incontreremo da ora in avanti. Speriamo di regalargli un grande finale di stagione”. 

Sulla partita di domani:

“La squadra si è preparata al meglio. Siamo vicino a un traguardo molto importante, ce la metterà tutta. Spero che faccia una grande gara al di là del risultato. Sono partite importanti che se fai in un certo modo questi ragazzi non hanno mai deluso”. 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P