Cittadella – Benevento 1-2

Inzaghi esulta ancora. Il Benevento vince a Padova ed approfitta della contemporanea sconfitta del Pordenone, allungando le distanze dal secondo posto.

Eppure non è stato facile per le Streghe avere la meglio sul Cittadella, nonostante i padroni di casa hanno dovuto patire l’inferiorità numerica per tutta la ripresa, per l’espulsione di Adorni. Solo al 70’ Moncini ha portato in vantaggio i giallorossi. Sei minuti più tardi è arrivato il pareggio di Iori su rigore. Capitan Maggio all’86’ ha trovato il gol della vittoria definitiva.

In attesa della gara del Crotone, Pippo Inzaghi si ritrova a +15 dal Pordenone.

Salernitana – Cosenza 2-1

Era iniziato male invece, il sabato della Salernitana. La formazione di Ventura dopo appena 14 minuti si è ritrovata in svantaggio all’Arechi. Gol dell’ex di Avellino e Benevento Raúl Asencio, all’esordio da titolare con la maglia del Cosenza.

I padroni di casa però, hanno subito reagito ribaltando il risultato già nel primo tempo. Decisive le reti di Lombardi ed Akpa-Akpro, entrambe su assist dell’ottimo Gondo.

Con questa vittoria i granata scalano al quarto posto in classifica, scavalcando in un sol colpo Cittadella, Chievo ed Entella.

Pisa – Juve Stabia 1-1

È successo tutto nel finale nel match tra Pisa e Juve Stabia. Dopo una gara mantenuta in grande equilibrio, all’83’ i padroni di casa sono passati in vantaggio grazie al gol di Masucci.

Quando tutto sembrava finito, allo scadere Davide Di Gennaro ha segnato il gol del pareggio. Nel finale scaramucce che portano ad un espulso per parte Troest per Fabio Caserta, Marconi per i toscani.

Potrebbe interessarti

UFFICIALE | Maddalonese, arriva il primo colpo: si tratta di Donato Posillipo

Se il buongiorno si vede dal mattino, la sessione estiva di mercato meglio non poteva apri…