Barrio World Cup: il mondiale di Soccavo | Formula, ospiti cerimonia di chiusura

- Advertisement -

La Coppa dell’amore giunge finalmente a Soccavo, con la Barrio World Cup 2024. L’evento, organizzato dal presidente Marco Falco andrà in scena a partire dal 15 giugno, dove scenderanno in campo circa trenta squadre nazionali di quartiere divise in varie categorie. Il quadro non è ancora completo ed appena termina il countdown, vivremo un lungo periodo all’insegna della gioia che un ragazzino può provare su un campo di calcio.

Barrio World Cup: il mondiale di Soccavo

Il tutto si disputerà al Centro Sportivo “ASD 2000” di Via Ernesto Ricci 1. Verranno coinvolte le classi che vanno dalla 2006 alla 2013, le quali avranno modo di giocare con una divisa da gara personalizzata della propria nazione, oltre che a ricevere il premio man of the match ed altre premiazioni giornaliere.

In più ci sarà la possibilità di ricevere album fotografici dedicati e di essere ripresi mentre si è in campo con attrezzatura professionale da parte di videomaker e fotografi. Le gare saranno dirette da arbitri della FIGC e si concluderanno con una cerimonia di chiusura ricca di sorprese ed ospiti speciali. Di tutto questo ne abbiamo parlato ovviamente con Mister Falco, il quale ci ha illustrato le mille sfaccettature di questo evento.

Barrio World Cup, formula e ospiti della cerimonia di chiusura

Marco ora che la stagione sportiva è volta al termine, inizia questa avventura della Barrio World Cup. Ci spieghi un po’ la storia di questo torneo?

“A questo evento vogliamo dare un’impronta precisa, cioè quella di una manifestazione di calcio giovanile del quartiere. Ed infatti sono inclusi tutti coloro che vogliono partecipare, indipendemente se sono iscritti o meno alla nostra scuola calcio. Il torneo nasce per riunire tutti i ragazzi della zona in un momento libero dalla scuola, con lo scopo di giocare un piccolo “Mondiale” di Soccavo. Tutti gli amanti di questo sport hanno sognato di vivere l’esperienza di giocare un Mondiale e noi nel nostro piccolo ci stiamo impegnando per realizzare un qualcosa che crei grosso modo quell’atmosfera”.

Quale sarà la formula di questo torneo?

“Le squadre vengono divise in gironi. Passano le prime due, poi sarà il momento della fase ad eliminazione diretta che va dai quarti di finale fino alla finalissima con tutte gare secche”.

Adesso che l’anno scolastico è praticamente concluso, i ragazzini hanno poco da fare nelle proprie giornate e potrebbero tranquillamente passare tanto tempo per strada, dove può succedere di tutto. La tua iniziativa che li vede impegnati costantemente sui campi di calcio, può aiutarli nell’inseguire la via maestra?

“Sicuramente questa è un’iniziativa che va oltre il calcio e vuole incentrare tutto sull’inclusione, poi sull’aggregazione ed infine sull’incontro. L’obiettivo è anche quello di fargli vivere un’esperienza formativa in un momento in cui non c’è l’istituzione principe che è la scuola. Non a caso abbiamo creato anche un campo estivo che partirà lunedì con varie attività sportive, così da spingere i ragazzi a consolidare ancor di più il proprio rapporto con lo sport”.

In estate di solito tante attività si fermano, tra cui le scuole calcio. Pensi che questo torneo possa essere un modo per combattere quella noia che può far cadere tanti giovani in brutte storie?

“Questa può essere un’opportunità per poter tenere impegnati i ragazzi nell’attività sportiva, così da non far perdere il loro entusiasmo. Se passano troppo tempo sui social possono intercorrere in qualche pericolo sia per quanto riguarda la salute fisica che mentale”.

Le temperature sono ormai aumentate a dismisura, ovviamente sarà impossibile giocare tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio. Quindi quali saranno più o meno gli orari delle partite?

“Le partite si giocheranno a partire dalle 16 fino alle 20, così da preservare il rischio insolazione di tutti gli attori delle gare”.

Al C.S ASD 2000 è presente un luogo di ristoro dove è possibile per giocatori e spettatori acquistare cibi e bevande per rinfrescarsi?

“Presso il centro sportivo c’è la possibilità di consumare cibi e bevande in un punto di ristoro. L’intero complesso è immerso nel verde con numerose zone di relax ed è anche dotato di campi sportivi con manti e strutture di ultima generazione”.

Ci puoi anticipare chi saranno gli ospiti della cerimonia di chiusura?

“L’unica cosa che ti posso anticipare è che uno degli ospiti sarà uno degli esponenti di spicco del Napoli Creators. Per altre novità diamo tempo al tempo. Per non perdervi nulla restate connessi sulle pagine social del Barrio Fiorito, così da scoprire tutte le novità di volta in volta”.

Clicca qui per visitare la pagina Instagram del Barrio Fiorito.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.