Avellino – Vibonese 1-1

Avellino (3-5-2): Tonti; Njie (Evangelista), Zullo, Illanes; Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Silvestri (Rossetti), Parisi; Micovschi, Albadoro. All.: Capuano

Vibonese: Greco; Ciotti (Rezzi), Redolfi, Mahrous, Tito; Pugliese (Del Col), Petermann. Tumbarello (Prezzabile); Emmausso (Napolitano), Bernadotto, Bubas. All.: Modica

Arbitro: Kumara (Vr)

Ammoniti: Zullo (Av), De Marco (Av); Ciotti (Vi), Pugliese (Vi), Redolfi (Vi), Rezzi (Vi)

Reti: 19’ Petermann (Vi); 47’ Parisi (Av)

La partita

Termina in parità, uno a uno, la sfida del “Partenio – Lombardi” tra Avellino e Vibonese.

Non è stato il migliore dei modi per avvicinarsi alla prima gara del nuovo anno per l’Avellino, tra emergenze di organico e voci di cessione societaria, ma il delicato match con la Vibonese, pari in classifica perciò in lotta come gli irpini per un posto al sole, imponeva di buttare il cuore oltre l’ostacolo alla ricerca dei tre punti anche per continuare la striscia positiva arrivata a quattro vittorie consecutive.

Il match si risolve tutto nel primo tempo, forse meglio giocato dagli ospiti, che vanno in vantaggio con Petermann, ma poi raggiunto nel recupero di prima frazione da uno scatenato Parisi.

Nella ripresa la squadra di Capuano crea gioco e occasioni, ma il risultato non si sblocca più per un pareggio in cui forse i padroni di casa meritavano qualcosa in più.

Potrebbe interessarti

Ciao “Petruzzu”, a 71 anni ci ha lasciati Pietro Anastasi

Gli anni che scorrono segnano una misura inevitabile del tempo, il loro accumularsi viene …