SIMEONE Atletico Madrid Juventus

L’Atletico Madrid ieri sera nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League ha vinto 2-0 contro la Juventus. Nell’occasione del primo goal degli spagnoli il tecnico Simeone s’è lasciato andare ad un gestaccio verso la tribuna, gesto che condanniamo e che non vorremmo mai vedere sui campi da calcio.

Simeone ed il suo gestaccio

L’allenatore dell’Atletico Madrid Diego Simeone vive sempre le partite col consueto trasporto e carica di emotività, ma ieri sera ha lasciando decisamente da parte l’eleganza per celebrare il gol dell’1-0 messo a segno da Gimenez.

Le spiegazioni di Simeone

Il Cholo non è la prima volta che fa un gesto del genere. Lo aveva fatto ai tempi della Lazio (in una partita contro il Bologna) e riguardo quello fatto ieri sera in Champions l’ha giustificato cosi:

L’ho fatto per mostrare ai nostri tifosi che abbiamo gli attributi. Non è un gesto bellissimo, ma volevo farlo, ho mostrato ciò che sentivo. Era una gara difficile, sofferta, e i miei hanno giocato una grande partita per tutto il tempo. Oggi abbiamo recuperato giocatori importanti per noi come Koke, Saul e Diego Costa. Abbiamo fatto una partita intelligente, contro una grandissima squadra. Dovevamo cercare di approfittare di ogni situazione e abbiamo portato a casa un buon risultato Diego Costa? Volevo metterlo dal 1’ già da giorni e mettere lui e Koke, che non giocavano da tempo, è sintomo di coraggio. Al ritorno sarà durissima, soffriremo. Mi aspetto tanta sofferenza. Il gol di Morata? Non credo nella giustizia nel calcio, è la forza che determina i risultati. Io confido nel Var, pensavo aiutasse, ma se qualcuno crede che una persona di 187 centimetri possa cadere così in un’azione di gioco! Contento lui.

Allegri nel post partita commenta il gesto di Simeone

Intervenuto ai Microfoni della Rai il tecnico Allegri ha commentato il match ed il gesto fatto da Simeone:

Loro giocano così, l’arbitro ha fatto una buona partita e ora prepareremo la partita di ritorno, dovrà essere una grande partita per agguantare il quarto di finale. Prima però ci sono tre partite prima della gara di ritorno. Gol subiti? Non sono preoccupato, sono cose che capitano perché loro sono bravi su questo. Dobbiamo essere fiduciosi e pensare al campionato. Gesto di Simeone? Non dà fastidio, qui è sempre così e bisognava continuare a combattere come nel primo tempo, abbiamo fatto un brutto secondo tempo.

Potrebbe interessarti

Trash Italiano chiuso e poi riaperto: il motivo della chiusura

Da qualche giorno non si fa altro che parlare di Trash Italiano, una delle pagine più famo…