Atalanta – Sassuolo 2-1: succede tutto nel primo tempo | Serie A 2021-2022

- Advertisement -

Primo successo casalingo in stagione per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, che allo “Gewiss Stadium” di Bergamo si impone due a uno contro il Sassuolo. Tutte nel primo tempo le reti di una partita molto emozionante nella prima frazione, meno nella seconda in cui le due squadre, in particolar modo i padroni di casa, hanno accusato la stanchezza. Con questa vittoria l’Atalanta sale a quota dieci punti in classifica mentre il Sassuolo, al terzo ko di fila resta fermo a quota quattro

Dopo appena tre minuti di gioco i padroni di casa passano in vantaggio alla prima occasione buona. Malinovskyi riceve palla da destra e lascia partire un cross che attraversa tutta l’area di rigore. La palla finisce a Gosens, che da pochi passi accomoda l’uno a zero. Dopo il goal preso a freddo, la squadra neroverde reagisce e al 12′ va vicina al pareggio con Defrel, che a tu per tu contro Musso spedisce il pallone alto. Al quarto d’ora del primo tempo i bergamaschi sfiorano il due a zero. Zappacosta crossa dalla destra e come in occasione del primo goal, la palla attraversa tutta l’area ma questa volta Gosens non riesce ad arrivare sul pallone di un soffio. Continua ad attaccare l’Atalanta e a rendersi pericolosa, al 23′ con Malinovskyi la cui conclusione da fuori area termina di poco alta sopra la traversa della porta difesa da Consigli. Al trentaduesimo è Pessina a sprecare una nitida occasione. Il centrocampista della dea si invola in profondità e arriva solo davanti a Consigli calciando di interno piede e il suo tiro termina a lato. Il due zero dell’Atalanta arriva al 37′, al termine di una bellissima azione della dea, conclusa con l’assist vincente di Zapata per Zappacosta, che batte Consigli con un destro in diagonale. Allo scadere della prima frazione di gioco il Sassuolo rientra in partita grazie alla rete di Domenico Berardi. L’attaccante neroverde riceve palla sulla destra e converge sul suo piede preferito, lasciando partire un tiro di sinistro che sorprende Musso sul primo palo.

Continuano a essere alti i ritmi nella ripresa, con il Sassuolo bravo a crearsi una buona chance al 52′, sprecata da un colpo di testa impreciso di Defrel. Arrivano i primi cambi per le squadre, con Dionisi che inserisce Raspadori, Gasperini risponde con Ilicic ed è proprio lo sloveno a rendersi pericoloso al 65′, facendo partire un tiro a giro di sinistro, fermato da un buon intervento di Consigli che si rifugia in angolo. Forcing del Sassuolo che non ci sta a perdere la terza partita di fila. L’Atalanta sembra piuttosto stanca e i neroverdi riescono a chiudere i bergamaschi nella loro metà campo. Nel finale entrambe le squadre si allungano ma non riescono a ripartire, complice la stanchezza e il risultato finale al fischio dell’arbitro Massa sorride ai bergamaschi, che ottengono la seconda vittoria consecutiva. Nel prossimo turno l’Atalanta sarà ospite a “San Siro”, nel big match contro l’Inter, i neroverdi giocheranno tra le mura amiche del “Maipei Stadium” contro il Sassuolo

Atalanta – Sassuolo 2-1: il tabellino della partita

21/09/2021 “Gewiss Stadium” Bergamo 5° giornata Serie A 2021-2022

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta (69′ Maehle), de Roon, Koopmeiners, Gosens (69′ Pezzella); Pessina (84′ Pasalic), Malinovskyi (62′ Ilicic); Zapata (84′ Piccoli). Allenatore: Gian Piero Gasperini

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Magnanelli (60′ Harroui), Frattesi (82′ M.Lopez); Berardi, Boga (60′ Raspadori), Traoré (67′ Djuricic); Defrel (82′ Scamacca). Allenatore: Alessio Dionisi

Arbitro: Davide Massa di Imperia

Marcatori: 4′ Gosens (ATA), 37′ Zappacosta (ATA), 44′ Berardi (SAS)

Ammoniti: 25′ Ferrari (SAS), 61′ Malinovskyi (ATA), 74′ Pezzella (ATA), 90′ M.Lopez (SAS)

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P