Il Napoli non riesce a dare continuità alla vittoria contro la Juventus. Dopo la sconfitta di giovedì scorso in Europa League, Gattuso alza bandiera bianca anche a Bergamo. Con un sonoro 4-2 l’Atalanta rifila agli azzurri la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare tra campionato e coppe.

Atalanta – Napoli: Muriel trascina per mano i nerazzurri

È un primo tempo tutto sommato equilibrato, chiuso con l’espulsione di Gasperini per proteste. Ad inizio ripresa però, l’ex Zapata trova il gol del vantaggio. Al 52’ spinge in rete un cross di Muriel con un colpo di testa Il Napoli reagisce e sei minuti più tardi arriva il gol del pareggio. Bellissimo il destro al volo con cui Zielinski trafigge Gollini. Al 64’ Muriel illumina, Zapata rifinisce e Gosens segna il nuovo vantaggio atalantino. Sette minuti più tardi arriva il turno dello stesso Muriel. Stavolta si mette in proprio e segna un gran gol per il 3-1.

Il Napoli non molla ed al 76’ una deviazione di Gosens spedisce il pallone in fondo alla propria rete. Ma l’Atalanta non dà modo alla squadra di Gattuso di sperare nella rimonta. Passano tre minuti e Romero segna il poker sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nel finale gran spavento dopo che Osimhen perde conoscenza dopo che la nuca batte a terra violentemente. Trasportato in ospedale, già nell’autoambulanza riprende conoscenza.

Atalanta – Napoli: i gol e gli highlights dal video YouTube

Con questa vittoria Gasperini raggiunge Simone Inzaghi a quota 43 punti. Uno in meno della Roma. Fermo a 40 punti il Napoli, ultima del blocco delle prime sette in classifica.

Potrebbe interessarti

Roma – Milan 1-2 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Trionfa il Milan nel big match con la Roma. La squadra di Pioli torna alla vittoria dopo l…