Atalanta – Benevento 2-0: gli highlights del match

- Advertisement -

Dopo le polemiche nel post gara tra Benevento e Cagliari, che hanno portato a diverse sanzioni in casa dei campani, la formazione di Pippo Inzaghi si presenta a Bergamo consapevoli he non sarà una passeggiata. Ed, infatti, la formazione di Gasperini domina per l’intero match portando a casa i tre punti grazie alle reti di Muriel e Pasalic. Per il Benevento sarà fondamentale vincere contro il Crotone, ormai già retrocesso, per sperare nella salvezza, anche in virtù del fatto che la Fiorentina ha pareggiato (0-0) contro il Cagliari.

Zapata porta in vantaggio la Dea

Ottimo avvio di partita per l’Atalanta, che ci prova subito con Muriel, ma la difesa delle streghe è attenta. Al settimo primo squillo della Dea: bella imbucata di Muriel per Pessina che controlla, ma il suo rasoterra termina di poco a lato. La formazione di Inzaghi fatica ad uscire dalla propria metà campo. Al 21’ prima grande azione del Benevento: impronta serve in area Lapadula, ma Gollini anticipa l’attaccante. Un minuto dopo i bergamaschi passano in vantaggio: Malinovskyi chiude un perfetto triangolo con Muriel, che con un tocco sotto batte Montipò. Arriva subito la reazione dei campani con Barba, ma è bravissimo Romero a deviare in angolo. Dal corner successivo battuto da Viola, l’estremo difensore locale respinge coi pugni. Sul finire del primo tempo a pioggia è molto intensa, con l’Atalanta che continua a dominare nel gioco. Al 44’ Zapata va vicino al raddoppio, ma la sua conclusione non trova lo specchio della porta. 

L’Atalanta la chiude con Pasalic

La ripresa si apre con la stessa musica del primo tempo, ovvero, con l’Atalanta in avanti in cerca del gol. Ci prova Muriel con un bel tiro potente che esce alto sulla traversa. L’Atalanta ha un momento di confusione e il Benevento ne approfitta per rifiatare e alzare il baricentro con Inzaghi che inserisce Caprari per Gaich e Ionita per Viola. Gasperini risponde con Ilicic, Djimsiti e Pasalic per Malinovskyi, Gosens e Pessina. Il Benevento sembra aver trovato le quadrature giuste per non correre pericoli, ma al 67’ il muro cade e la formazione di Gasperini trova il 2-0 con Pasalic su assist di Zapata. 

Il Benevento non ha più la forza di contrastare l’Atalanta, che a sua volta continua a macinare gioco e azioni da gol, ma pecca di concretezza. A pochi minuti dal fischio finale i campani restano in dieci per il doppio giallo a Caldirola. Al 88’ guizzo di Lapadula, ma la sua conclusione viene deviata in angolo.  Dopo tre minuti di recupero l’Atalanta porta a casa tre punti meritati e consolida il secondo posto. Per il Benevento sarà fatale la sfida di Domenica contro il Crotone, bisognerà vincere per restare in massima serie. 

Tabellino Atalanta – Benevento 2-0

Reti: Muriel (A) 22′, Pasalic (A) 67′

Atalanta: Gollini; Hateboer, Palomino, Romero, Gosens; Freuler, De Roon; Malinovskyi, Pessina, Muriel; Zapata.

Benevento: Montipт; Improta, Tuia, Glik, Caldirola, Barba; Dabo, Viola, Hetemaj; Gaich, Lapadula.

Ammoniti: Tuia (B), Barba (B), Ionita (B), Caldirola (B), De Roon (A), Ilicic (A).

Espulsi: Caldirola (B)

Atalanta – Benevento 2-0: gli highlights della partita

Riviviamo insieme le emozioni del match del Gewiss Stadium

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P