Sarebbe stato un patto con il Benevento a far saltare l’arrivo ad Avellino di Eziolino Capuano.

Il giallo è servito, in un’estate caldissima per la piazza irpina. Salvatore Di Somma ha definito l’accordo con Giovanni Ignoffo e soprattutto con Daniele Cinelli, allenatore che ha lavorato proprio con i sanniti. Un tecnico che deve fare esperienza è che è legato a Vigorito. Proprio come al patron del Benevento è legato Salvatore Di Somma, che è stato direttore sportivo dei giallorossi quando sono approdati in serie A. 

Però a suscitare grande interesse è anche la figura dell’avvocato Reppucci che, per conto del parlamentare D’Agostino, ha inviato la pec con la manifestazione d’interesse per l’Avellino. Il legale, esperto in diritto tributario, ha seguito anche Oreste Vigorito, patron del Benevento.

Insomma, sta nascendo un asse tra Avellino e Benevento che può portare in Irpinia anche dei calciatori che, dopo il ritiro, non farebbero parte della lista di Pippo Inzaghi

Se così fosse, l’Avellino avrebbe un club forte al quale appoggiarsi in una stagione che si annuncia comunque di sofferenza per il budget limitato. E i prestiti gratuiti che potrebbero arrivare dal Benevento sarebbero oro colato per il club irpino.

Potrebbe interessarti

Serie D girone I. Il calendario completo, Savoia-Palermo a novembre

Derby alla prima per il Savoia, impegnato in trasferta contro il San Tommaso. Inizierà cos…