ASCOLI – JUVE STABIA 2-2

Ascoli (4-3-2-1): Leali, Andreoni, Ferigra, Grsvillon, Sernicola; Cavion, Petrucci, Padoin (74’ Ninkovic); Morisini (81’ Brlek), Scamacca; Trotta (89’ Troiano). A disp.: Marchegiani, Novi, Costa Pinto, Covic, De Alcantara, Eramo, Matos, Valentini. All.: Stellone

Juve Stabia (4-3-1-2): Provedel, Vitiello, Fazio, Allievi, Germoni; Addae, Calò, Mallamo (89’ Di Mariano); Bifulco (82’ Izco); Forte, Canotto (77’ Rossi). A disp.: Esposito, Polverino, Calvano, Di Gennaro, Elia, Melara, Mezavilla, Tonucci. All.: Caserta

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Marcatori: 10’ Scamacca (A), 62’ Forte (JS, rig.), 82’ Ninkovic (A), 95’ Provedel (JS)

Ammoniti: Gravillon, Morosini (A); Allievi, Fazio, Bifulco (JS).

Finisce con un 2-2 rocambolesco l’anticipo di Serie B tra Ascoli e Juve Stabia. Le Vespe infatti, agguantano il pareggio al 95’ con un gol di Provedel: il portiere stabiese ha raggiunto l’area avversaria nell’assalto finale degli uomini di Caserta, ed ha trovato la rete su corner di Calò.

La partita

Andiamo per ordine. Partita sin da subito viva e dai ritmi alti. Al 10’ infatti, i padroni di casa trovano già il vantaggio grazie al gol di Scamacca. L’attaccante di Stellone approfitta di un errore clamoroso di Fazio e porta in vantaggio i suoi superando Provedel senza problemi.

Le Vespe provano già nel primo tempo a trovare la rete del pareggio, ma la manovra dei gialloblù non è efficace se non in un’occasione quando Bifulco viene atterrato in area, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Decisione dubbia del signor Pezzuto.

Nella ripresa invece, il penalty agli stabiesi viene concesso e lo trasforma Forte al 7’ minuto. Gli uomini di Caserta ritrovano così grande entusiasmo e legittimano il risultato, se non meriterebbero addirittura la vittoria.

Ma ad otto minuti dalla fine la retroguardia ospite regala ancora un gol all’Ascoli. Stavolta è il nuovo entrato Ninkovic ad approfittarne e riportare in vantaggio i bianconeri. La Juve Stabia non ci sta e si catapulta in avanti per evitare una nuova beffa, come accaduto col Perugia nello scorso turno di campionato.

È così che anche il portiere di mister Caserta si unisce all’arrembaggio dei compagni di squadra e sul secondo corner di fila battuto da Calò trova la rete del pareggio, che evita la delusione dei suoi.

Il portiere della Juve Stabia succede ad un altro portiere di una squadra campana in questa speciale occasione, di ritrovarsi per un a volta a fare un gol e non ad evitare di subirne. Brignoli, all’epoca al Benevento, due stagioni fa fece gol al Milan in una situazione analoga e permise alle Streghe di conquistare il primo punto in Serie A di quella stagione.

Potrebbe interessarti

Napoli – Roma 4-0 | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Termina con un sontuoso 4-0 la partita del San Paolo tra Napoli e Roma. Gli azzurri omaggi…