Martedì 8 ottobre è stato siglato un accordo tra Netflix e Mediaset. Le due aziende hanno stretto un accordo storico. La prima, società di distribuzione via internet di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento a pagamento ha stretto un accordo con l’azienda del Biscione, al fine di realizzare 7 film che vedremo su Netflix prima e dopo 12 mesi su Mediaset, naturalmente su canali gratuiti.

Tra i film in distribuzione, la vita e la carriera di Roberto Baggio

Tra i contenuti da realizzare ve ne sarà uno che ci riguarda particolarmente e il nostro sito è fiero di informarvi di questo progetto che probabilmente vedremo a fine 2020. Si tratta di un film su Roberto Baggio, storico giocatore italiano che ci ha fatto battere il cuore in più di un’occasione. Il film si intitolerà “Il Divin Codino” e coprirà circa 22 anni della carriera del giocatore ma avremo l’occasione anche di conoscere alcuni aspetti della sua vita e del suo privato.

Il Divin Codino: il film sulla sua storia di Roberto Baggio

Roberto Baggio è oggi un dirigente sportivo, ma è stato un calciatore di prestigio e di fama internazionale. Nel ruolo di attaccante o centrocampista, ha costruito delle azioni calcistiche memorabili mandando il pallone in rete in moltissime occasioni.

Soprannominato Raffaello per l’eleganza dello stile di gioco e Divin Codino per la caratteristica acconciatura, è ritenuto uno dei migliori giocatori della storia del calcio mondiale.

Su Netflix Mediaset: il Divin Codino il film su Roberto Baggio

I film si ispirerà al libro di Raffaele Nappi e racconterà la carriera di Roberto Baggio con anche episodi che riguardano la sua vita privata. Ad interpretare il ruolo di Baggio sarà l’attore Andrea Arcangeli, mentre la regia sarà affidata a Letizia Lamartire. Lo stesso Baggio sarà consulente della produzione, ha affermato la regista del film.

View this post on Instagram

Sarà un onore. #Netflix2020

A post shared by Andrea Arcangeli (@andreaarcangelii) on

Un omaggio che era dovuto ad un grande campione come Roberto Baggio che negli anni Novanta ha fatto battere il cuore a milioni di Italiani sia per il suo ruolo nel club Juventino in cui ha militato per molti anni, sia per le sue presenze in Nazionale che hanno fatto la storia.  I suoi gol da centrocampo, rincorrendo la palla e driblando gli avversari con sapiente maestria sono delle perle del calcio mondiale.

Li ricordate anche voi vero?

Il film sarà liberamente ispirato al libro “Il Divin Codino” di Raffaele Nappi, che dopo aver dedicato un libro al grande Maradona, ha pensato anche al nostro Roberto Baggio.

Ecco alcuni stralci tratti dal libro

“Storia di un ragazzino prodigio, con 220 punti interni di sutura e un menisco perforato a 17 anni. La storia di chi davano tutti per spacciato, e si è ritrovato con un Pallone d’oro tra le mani.

 Questa è la storia di scontri, tafferugli, incendi in nome di un calciatore. È la storia di un’estate italiana, di piazze e di feste, di bandiere e di vespe, di monaci e di cacciatori.

 Questa è la storia dell’uomo che non ha nemici. Questa è la storia di una generazione. Questa è la storia di un campione. Questa è la storia di Roberto Baggio.”

 

 

Potrebbe interessarti

Juventus-Lokomotiv Mosca: Cristiano Ronaldo a caccia di nuovi record

Juventus-Lokomotiv Mosca: Ronaldo a caccia di nuovi record? Il bomber portoghese con la re…