Argentina – Francia 3-3(7-5 d.c.r): video sintesi, goal e highlights da YouTube | FINALE MONDIALI QATAR 2022

- Advertisement -

ARGENTINA – FRANCIA 3-3 (7-5 DOPO TIRI DI RIGORE), FINALE MONDIALI QATAR 2022, LUSAIL ICONIC STADIUM | Alla sua ultima possibilità Lionel Messi corona il suo sogno, quello di alzare al cielo la Coppa del Mondo. L’Argentina di Lionel Scaloni, infatti, si aggiudica la ventiduesima edizione dei Mondiali di Qatar 2022, grazie al successo conquistato nella finalissima contro la Francia di Didier Deschamps, battuta ai tiri di rigore  dopo che i regolamentari si erano conclusi due a due ed i successivi supplementari tre a tre.

Partono meglio i sudamericani, i quali approcciano la gara con il giusto atteggiamento, al contrario dei Bleus, che soffrono la disposizione tattica studiata e messa in campo da Scaloni.

Il primo pericolo è di marca Albiceleste, con Di María che dal centro dell’area di rigore non impatta bene con il destro, spedendo la sfera abbondantemente alta sopra la traversa.

È lo stesso Di María poco dopo, ad accendersi e a guadagnare un calcio di rigore dopo essere stato atterrato in area da Dembélé, molto ingenuo nell’occasione: dal dischetto non può che presentarsi Messi, con il dieci argentino che non trema spiazzando con un sinistro incrociato Lloris.

Ci si attende la reazione dei Bleus, che invece non arriva, anzi, sulle ali dell’entusiasmo al 36′ l’Argentina trova il goal del raddoppio: ripartenza fulminante dei sudamericani, con Messi che apre sulla destra con un tocco morbido per Álvarez, il quale a sua volta trova in profondità Mac Allister, che dopo aver alzato lo sguardo serve di prima intenzione con un pallone basso sul secondo palo Di María, fulmineo nell’inserimento e letale davanti a Lloris, per la gioia di tutto il popolo della Selección.

Nella ripresa provano a scuotersi i transalpini, alzando il proprio baricentro ma l’Albiceleste sembra poter gestire senza troppe difficoltà il doppio vantaggio.-

La gara, che scorre via velocemente, sembra virtualmente chiusa ma al minuto settantanove Otamendi contribuisce a riaprirla, franando in area di rigore addosso a Kolo Muani: del tiro dagli undici metri se ne incarica Mbappé, che con il destro riesce a battere D.E.Martínez, nonostante l’estremo difensore argentino intuisca la traiettoria della conclusione e tocchi la sfera.

Passano pochi secondi e la Francia rimette in totale equilibrio la finalissima: scambio tra Mbappé e Thuram e sinistro potente del fuoriclasse transalpino che trafigge D.E.Martínez, con il portiere Albiceleste che anche in questa circostanza, pur toccando il pallone, non può far altro che raccoglierlo dalla propria porta.

Nel finale di partita attento D.E.Martínez a respingere un tiro di Rabiot, e bravo invece Lloris a mettere in angolo un sinistro potente dal limite dell’area di Messi.

Supplementari

Si giunge ai tempi supplementari: nei primi quindici minuti “aggiuntivi” regna l’accortezza in entrambe le nazionali, con la Francia che rischia in due occasioni ma viene salvata in entrambe le circostanze da Upamecano, decisivo nell’opporsi prima ad una conclusione a botta sicura di Lautaro e poi in ripiegamento sullo stesso attaccante argentino.

Nel secondo “overtime” le emozioni prendono il sopravvento: Messi sembra indirizzare la finale ribadendo in rete una gran parata di Lloris su Lautaro ma poco dopo Mbappé trasforma un calcio di rigore conquistato dopo un tocco di mano di Paredes, con il dieci francese che realizza la sua tripletta di giornata.

Al 120′ Francia vicinissima al vantaggio, con un destro di Kolo Muani sul quale D.E.Martínez compie un miracolo.

L’epilogo sono i tiri di rigore, dove ad imporsi è l’Argentina, con il rigore decisivo trasformato da Montiel che permette all’Albiceleste di conquistare il terzo mondiale della storia della Selección.

Sogno coronato per Messi, capace di essere il protagonista assoluto dei Mondiali qatarioti. Il paragone con Diego Armando Maradona continua ad essere azzardato, ma non c’è nient’altro da aggiungere al secondo calciatore più forte della storia del calcio, dopo il Pibe de Oro.

Argentina – Francia 3-3(7-5 d.c.r): video sintesi, goal e highlights da YouTube | FINALE MONDIALI QATAR 2022

Argentina (4-4-2): D.E.Martínez; Molina (91′ Montiel), Romero, Otamendi, Tagliafico (120+1 Dybala); Di María (64′ Acuña), De Paul (101′ Paredes), E.Fernández, Mac Allister (116′ Pezzella); Messi, Álvarez (101′ Lautaro Martínez). Allenatore: Lionel Scaloni

Francia (4-2-3-1): Lloris; Koundé (120+1′ Disasi), Varane, Upamecano, T.Hernández (71′ Camavinga); Tchouaméni, Rabiot; Dembélé (41′ Kolo Muani), Griezmann (71′ Coman), Mbappé; Giroud (41′ Thuram). Allenatore: Didier Deschamps.

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Marcatori: 22′ su rigore e 109′ Messi (A), 36′ Di María (A), 80’su rigore, 81′ e 117′ Mbappé (F) | Sequenza rigori: Mbappé (F, segnato); Messi (A, segnato); Coman (F, parato); Dybala (A, segnato); Tchouaméni (F, sbagliato); Paredes (A, segnato); Kolo Muani (F, segnato); Montiel (A, segnato).

Ammoniti: 45’+ E.Fernández (A), 54′ Rabiot (F), 86′ Thuram (F), 90’+8 Acuña (A), 114′ Paredes (A), 116′ Montiel (A).

https://youtu.be/9uzh05OsgHQ

https://youtu.be/Jr0ccOnsZg8

 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.