Andrea Pirlo: “Agnelli è sereno. Dybala e Chiellini partiranno titolari”

- Advertisement -

Alla vigilia della sfida delicata contro la Fiorentina, che all’andata si impose di misura allo Stadium, ha parlato in conferenza stampa Andrea Pirlo, che ha commentato anche la vicenda SuperLega, che ha condizionato in parte la partita contro il Parma, la vicenda Agnelli, che ha ricevuto anche un mega Tapiro da Striscia la notizia e delle possibili conseguenze che avrà la Juventus in campo europeo. “L’ho visto sereno ed è normale che si sia parlato molto di lui in questo periodo e se ne parlerà ancora. Lui è sereno – dichiara Pirlo, riferendosi ad Agnelli – e sa quello che deve fare  porta tanto entusiasmo tutti i giorni quando viene al campo e siamo tranquilli. Il clima che c’è adesso è positivo, un clima di una squadra che vuol finire bene perché ha nella testa un obiettivo importante dopo che abbiamo perso per strada il campionato e la Champions. L’obiettivo è nella testa di tutti e deve essere quasi come una sorta di obbligo portare la squadra in Champions”. Sulle possibili conseguenze: “No non abbiamo paura di questo, siamo sereni e concentrati su quello che dobbiamo fare. Siamo convinti di poter terminare la nostra stagione con i nostri obiettivi. Siamo sereni su quello che poi deciderà la UEFA”.

Il tecnico si sofferma anche su Dybala che sta recuperando dall’infortunio mettendo nelle gambe minuti importanti: “Dybala sta molto meglio e più passano le partite e più mette minuti nelle gambe e più sta meglio. L’altra sera ha iniziato la partita in un certo modo ma l’ha finita sempre meglio. Le gambe cominciano a girare nel modo giusto e anche lui si sente meglio. Domani vediamo, ho ancora l’allenamento di oggi per vedere le condizioni di tutti e decidere chi mettere in campo dall’inizio”.

Dybala dovrebbe partire titolare in coppia con Ronaldo, recuperato dal problema muscolare: “Non lo so, io sono al primo anno. Io ho un bellissimo rapporto con lui. È un ragazzo che ha sempre voglia di fare bene e si arrabbia anche quando perde le partitina e quando uno vuole sempre raggiungere il massimo è normale che possa avere certi tipi di atteggiamenti. Ha sempre voglia di vincere e ha sempre voglia di dare il suo apporto alla squadra e questo deve essere un lato molto positivo per il ragazzo”.

Il tecnico inoltre dovrà far i conti con altri ballottaggi come quello tra De Light e Chiellini, con quest’ultimo che partirà dal primo minuto, ma bisogna vedere in coppia con chi. Sicuramente mancherà Demiral, mentre è in forse anche Danilo. Sicuramente non sarà della gara l’ex Chiesa, mentre Ramsey potrebbe avere qualche chance. 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P