Allerta Meteo Arancione in Campania per il 26 novembre: ecco dove e la situazione, le scuole saranno chiuse?

- Advertisement -

La Protezione Civile regionale della Campania, dopo aver lanciato l’Allerta Meteo di colore Giallo per oggi, giovedì 25 novembre 2021, ha prorogato anche per domani, venerdì 26 novembre, l’allerta con l’innalzamento del “pericolo” in alcune zone, visto che in alcuni paesi della Campania l’allerta Meteo segnalata passa ad Arancione(rischio più alto rispetto a quella di colore giallo). Vediamo le zone interessate dal maltempo.

Meteo Napoli domani, 26 novembre. E’ allerta arancione: piogge e temporali fino alle 18, pericolo frane

Dalle 18 di oggi fino alle 18 di domani, venerdì 26 novembre, sarà allerta arancione sulla zona 3 (costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Piacentini) dove si prevedono temporali anche di forte intensità che potrebbero dare luogo a un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, frane e colate rapide di fango e allerta gialla su tutto il resto della Campania dove si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento.

Tra i rischi connessi al dissesto idrogeologico, oltre alle frane e alle colate rapide di fango, si citano esondazioni, allagamenti dei locali interrati, problemi connessi al rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, ruscellamenti.

Ecco l’avviso della protezione civile della Campania:

E’ molto probabile che nelle Zone con l’Allerta Arancione vi saranno le scuole chiuse. Sarà compito di ciascun sindaco dei comuni interessati dal maltempo di decidere se chiudere o meno i plessi scolastici. Si attendono aggiornamenti in tale senso.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P