Il complotto raccontato a Sanremo

Trascorsi tre lunghi anni tra esami, ricorsi e udienze, qualche settimana fa il procedimento ai danni di Alex Schwazer è stato archiviato perché il campione “non ha commesso il fatto”. Quelle provette erano state alterate. Sin dall’inizio della vicenda, l’atleta si era dichiarato innocente e vittima di un complotto. E stasera in Eurovisione a Sanremo 2021, Alex ha raccontato commosso, tutta la vicenda legata al complotto e la forza che ha ritrovato grazie alla moglie e alla figlia per riuscire a non cadere nel buco nero della depressione. Conclude commosso così il nostro marciatore campione olimpico: “Ho vinto in tribunale ma io sono uno sportivo e tornerò a vincere nel campo da gara”.

Potrebbe interessarti

Napoli, contro l’Inter le nuove maglie ufficiali

Le nuove maglie del Napoli nascono da una collaborazione tra Marcelo Burlon e lo sponsor u…