Amaro pareggio interno per l’Albanova targata De Stefano che impatta per 1-1 nel derby con il Mondragone gettando alle ortiche la possibilità di ottenere la prima vittoria in campionato sfuggita per un rigore ad una manciata di minuti dal termine dell’incontro.

Dopo un inizio di stagione non propriamente positivo per i risultati, la compagine di mister De Stefano non riesce ad uscire con i tre punti dal proprio terreno di gioco dovendosi accontentare di un solo punto. Fino a questo momento della stagione i risultati non sembrano rispecchiare il valore della squadra soprattutto, perchè in fase di campagna asquisti è stata allestita una rosa all’altezza della situazione ed in grado di poter ambire alla posizioni alte della graduatoria.

I calciatori stanno dando il massimo per cercare di ottenere la prima vittoria stagionale ma purtroppo anche la sfortuna non sta aiutando la compagine biancazzurra. La squadra sotto il profilo atletico sembra in crescita e adesso non resta che continuare a lavorare duramente e cercare di risalire in classifica visto che dopo tre giornate i puntoi in classifica sono solo due.

Testa alla Mariglianese

La parola d’ordine sarà quella di mantenere alta la concentrazione e cercare a partire dal prossimo turno di ottenere i tre punti. Domenica prossima infatti i biancazzaurri sono attesi da una partita dura e difficile contro la Mariglianese compagine attualmente con sei punti in classifica e che sta disputando un buon inizio di stagione.

Il match si presenta alquanto complicato, ma i ragazzi di Mister De Stefano devono dimostrare di potersela giocare contro qualsiasi avversario senza alcun timore reverenziale. Bisogna assolutamente invertire la rotta e la partita con la Mariglianese arriva nel momento giusto; l’obiettivo sarà quello di portare a casa il bottino pieno e iniziare la scalata verso le posizioni di classifica che contano.

Patrizia Perrella

Potrebbe interessarti

Maltempo, crolla il tetto degli spogliatoi allo stadio Landieri

Paura a Scampia nel tardo pomeriggio: allo stadio Landieri le forti raffiche di vento hann…