L’agente Pierluigi Rotta, ucciso a seguito della sparatoria nella questura di Trieste, originario di Pozzuoli, ha giocato con le maglie di Puteolana 1902, Rione Terra e Sibilla Bacoli, prima di trasferirsi a Trieste.

Addetto stampa

Ai tempi dell’esperienza con i Diavoli Rossi di Pozzuoli, l’addetto stampa della società era Gianluca Monti, oggi giornalista della Gazzetta dello Sport ed ex redattore del Corriere del Pallone.

Monti ha postato sui social il ricordo del terzino sinistro, agente ucciso mentre serviva lo stato. Ecco le parole del giornalista

I ricordi che si affollano nella mente, le partite giocate da “under” sognando più la divisa che il San Paolo. Pierluigi era un ragazzo solare, uno dei tanti splendidi figli del pallone che sapeva che avrebbe fatto altro nella vita ma correva, correva, correva su quella fascia aspettando la vita. Impensabile sia morto oggi, poliziotto a Trieste ed ucciso in Questura. Che dolore.

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Eccellenza, ecco le gare dei quarti

Si è concluso quest’oggi il secondo turno di Coppa Italia Eccellenza della Campania.…