Costruire una vittoria non è semplice. Costruire una cavalcata vincente è solo per pochi. Raffaele Niutta, patron dell’Afragolese, ci sta riuscendo. Programmando tutto nei minimi dettagli. Per questo la sensazione è che possa essere finalmente l’anno buono per l’Afragolese. Perché si vede dalle sfumature, che diventano essenziali. La grande svolta nel club, quest’anno, è arrivata dalla comunicazione. Affidandosi a Nello Odierna, il club ha deciso di puntare su un giornalista che fa la differenza. Nel vero senso della parola. La comunicazione ha due canali, per chi è un esperto, Odierna è riuscito quest’anno ad ottimizzare il push e il pull.

Partite in diretta, radiocronache, comunicati. Informazione sempre puntuale. Non è da club di Eccellenza, diciamolo, ma probabilmente con un giornalista che ha costruito la sua carriera in serie A seguendo il Napoli (cosa che fa tutt’ora), Niutta si è portato avanti di molti anni. Improvvisare non si può. Se a questo aggiungiamo l’attenzione spasmodica verso il sociale, si capisce come l’Afragolese abbia un’arma in più. Nello Odierna ha esaltato gli aspetti positivi e coperto abilmente qualche frizione. E l’entusiasmo che c’è intorno ai rossoblù quest’anno è generato sì dai risultati, ma anche dal modo in cui l’head of communication del club è riuscito a farli arrivare a tutta la città e agli addetti ai lavori.

Potrebbe interessarti

Savoia, altro exploit e Parlato racconta l’impresa su modulo e attaccanti

L’allenatore Carmine Parlato racconta la vittoria del Savoia arrivata sul campo del …