Sono servite otto partite per rivedere l’Afragolese trionfare. I rossoblu quest’oggi hanno superato il Gladiator per 2-0.

AFRAGOLESE, TRE PUNTI PER INVERTIRE LA ROTTA

Sette sconfitte di fila non possono essere cancellate in pochi istanti, ma la vittoria odierna contro il Gladiator può rappresentare lo spartiacque di una stagione complessa e tortuosa. I rossoblu oggi hanno mostrato carattere, caratteristica necessaria per superare i momenti complicati: inizio positivo degli ospiti, ma il vantaggio siglato da Marzullo (abile a trasformare il rigore guadagnato da Faella) dopo appena 6 minuti permette ai rossoblu di affrontare con un piglio diverso il prosieguo del match.

AFRAGOLESE-GLADIATOR, IL SECONDO TEMPO

Il Gladiator sfiora il pareggio con Coppola, che colpisce la traversa a inizio ripresa, gli ospiti alzano il baricentro ma l’Afragolese resiste e, al 75′, chiude la gara con una gran conclusione di Ceparano. Tre minuti dopo nuova traversa per la compagine allenata da Martino, ma il risultato al triplice fischio non cambia. Dopo sette sconfitte consecutive, l’Afragolese ritrova i tre punti, mentre il Gladiator, ora terz’ultimo, è sempre più invischiato nella lotta per non retrocede in Eccellenza.

Potrebbe interessarti

Afragolese, la salvezza si complica: sconfitta contro il Nola

AFRAGOLESE NOLA – Un punto nelle ultime quattro partite e zero gol fatti: questo il …