I messaggi istituzionali

Diego Armando Maradona è stato un vero e proprio simbolo non solo per il settore del calcio mondiale, ma anche a livello istituzionale, sono tanti, infatti, i personaggi illustri che ci hanno tenuto a dedicargli un messaggio d’addio.

Papa Francesco…

Papa Francesco e Diego Armando Maradona

A dare la notizia è VaticanNews. Papa Francesco lo ha ricordato in preghiera.
Ha ripensato con affetto agli incontri del 2014, in occasione della “Partita per la pace” e del 2015, grazie ad alcune iniziative.
Il Papa, informato della scomparsa, lo ha ricordato nella preghiera, come ha fatto nei giorni scorsi da quando ha appreso delle sue condizioni di salute, non ottimali.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

 

Il post del presidente del consiglio Giuseppe Conte

Anche il nostro presidente del consiglio Giuseppe Conte, nonostante il suo costante impegno istituzionale in questa fase di assoluta emergenza, ci ha tenuto a lasciare un messaggio in onore del grande Pibe De Oro, per la sua triste scomparsa, ricordandolo come un eterno campione.

Il Sindaco De Magistris

Il Sindaco di Napoli De Magistris che consegna la cittadinanza onoraria a Maradona

Non poteva mancare un grande tifoso del Napoli, nonché il primo cittadino della città, il Sindaco Luigi De Magistris che lo ha ricordato con queste belle parole:
“È morto Diego Armando Maradona, il più immenso calciatore di tutti i tempi. Diego ha fatto sognare il nostro popolo, ha riscattato Napoli con la sua genialità, ci ha reso protagonisti di un’era calcistica.
Nel 2017 lo abbiamo reso nostro cittadino onorario, ma non perché fosse necessario, visto il legame viscerale con la nostra città, ma perché era un atto dovuto.
Diego, napoletano e argentino, ci hai donato gioia e lacrime di felicità!
Napoli ti ama, Napoli ti piangerà per sempre.”

Inoltre il sindaco e tutte le istituzioni napoletane ci hanno tenuto a sottolineare che lo stadio “San Paolo” di Napoli prenderà presto ufficialmente il nome di “Diego Armando Maradona”. Stasera le luci dello stadio rimarranno anche accese in suo onore.

Vincenzo De Luca

Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, si stringe anche esso nel dolore per la perdita del Pibe De Oro, omaggiandolo con un messaggio toccante e onorando il nome dell’eterno numero 10.  Lo ha ricordato come un Uomo “Unico, irripetibile genialità, il più grande di tutti, il più amato di tutti. Un grande uomo di calcio, un grande uomo di sport che prima del Mondo intero, ha fatto innamorare Napoli perché di slancio e senza ipocrisiaha saputo scoprirne e interprerne l’anima. Ha contribuito a riaccendere l’orgoglio, unendo generazioni che lo hanno saputo amare, capire e anche perdonare.”

Il messaggio di Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca e Diego Armando Maradona

Luigi Di Maio e il Ministro Spadafora

Il ministro degli esteri e delle cooperazione internazionali, Luigi Di Maio lo ha ricordato come “Il più forte di sempre” dandogli il suo addio. Dall’altro lato il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora ha lasciato per il Dios un messaggio d’addio e di ricordo molto toccante: “La morte di Maradona è una notizia terribile.
Era più di un campione, era un genio del calcio, un fuoriclasse assoluto. Ha rappresentato in una stagione irripetibile i sogni e le speranze del popolo della mia città.
Napoli piange, stasera.”

Potrebbe interessarti

FOTO | La Lazio vince il derby: Anna Falchi ringrazia in topless

Non è certo nuova Anna Falchi ad “esplosioni di gioia” quando la “sua” Lazio (Guarda qui i…