Viaggiando avanti e indietro nel tempo come stiamo facendo con questa rubrica, capita di imbatterci in personaggi e squadre del passato, così come di rievocare eventi particolari, magari legati a qualche episodio del nostro stesso passato. Capita pure, però ed è forse l’aspetto più rimarchevole, anche se forse quello cui si presta meno attenzione, di andare a guardare un altro calcio, un calcio diverso da quello che viviamo oggi, con risvolti magari anche ingenui e risibili, ma che erano la realtà dell’epoca.

È il caso di quanto accadde alla finale del calcio dei Giochi Olimpici di Anversa del 1920. I padroni di casa del Belgio arrivarono fino alla finale superando Spagna (3-1) e Olanda (3-0), qui trovarono la forte Cecoslovacchia di quegli anni che aveva avuto ragione della Norvegia (4-0) e della Francia (4-1).

La finale per l’oro

Il 2 settembre del 1920 si prospettava una finale molto equilibrata, tra due squadre speculari, allenate entrambe, tra l’altro, da tecnici scozzesi, depositari all’epoca del passing games. I belgi andarono subito in vantaggio e raddoppiarono intorno alla mezzora, ma il fatto clamoroso sarebbe avvenuto a pochi minuti dalla fine del tempo.

L’arbitro inglese John Lewis decise di espellere il cecoslovacco Karel Steiner, e allora tutta la nazionale ceca abbandonò il campo per protesta. Inutilmente tentarono di arrivare alla ripetizione del match, adducendo la mancanza della possibilità di scelta del guardalinee, come erano le regole dell’epoca, la presenza di militari armati a bordo campo, gli errori arbitrali. Anzi, non solo non fu data loro la possibilità di ripetere la gara, ma furono estromessi dal torneo, non vedendosi assegnata nemmeno la medaglia d’argento. In questo modo il Belgio vinse la medaglia d’oro olimpica nel calcio.

Il tabellino

BELGIO – CECOSLOVACCHIA 2-0 (partita sospesa al 43’ per abbandono Cecoslovacchia)

Anversa – Stadio Olimpico – 2 settembre 1920

Belgio: De Bie, Swartenbroeks, Verbeeck, Musch, Hanse, Fierens, Van Hege, Coppee, Bragard, Larnoe, Bastin. CT: William Maxwell

Cecoslovacchia: Klapka, Hojer, Steiner, Kolenaty, Pesek, Seifert, Sedlacek, Janda, Pilat, Vanik, Mazal. CT: John Madden

Arbitro: John Lewis (Ing)

Espulso: 39’ Steiner (Cec)

Marcatori: 6’ Coppee (Bel) rig., 30’ Larnoe (Bel)

La gara fu sospesa definitivamente al 43’ per abbandono da parte della Cecoslovacchia.

Potrebbe interessarti

Punto Serie A | Il Milan si conferma capolista. È fuga con l’Inter

È l’ultima giornata di un anno infausto sotto tutti i punti di vista la quattordicesima di…