Se c’è una data sanguinante nella storia del calcio italiano, questa è il 2 luglio del 2000. Assaporare la gioia di stringere un insperato trofeo e vederselo sfilare dalle mani a pochi secondi dal triplice fischio arbitrale rappresenta il dolore, e la beffa, più atroce che un appassionato possa subire. Era una squadra giovane quella che Dino Zoff, CT dell’epoca, aveva portato al campionato europeo olandese del nuovo millennio. Partita dopo partita gli azzurri erano arrivati fino alla finale, superando ai rigori in una drammatica semifinale l’Olanda padrona di casa, con Francesco Toldo in versione super eroe. In finale ci aspettava la Francia che, seconda nel suo girone, ai quarti e in semifinale aveva in pratica eliminato tutta la penisola iberica, vincendo contro Spagna (2-1) e Portogallo (2-1).

Sfida finale

All’ultimo atto l’Italia giocò alla pari dei transalpini, favoriti, andando in vantaggio con Marco Delvecchio su cross di Gianluca Pessotto a inizio ripresa. Gli sforzi dei francesi di pareggiare furono vani, fino a trenta secondi dalla fine. Qui cambiò la partita, e il suo finale: su una palla persa in uscita dalla difesa, Sylvain Wiltord superò Toldo con un rasoterra, infondendo nuova linfa ai suoi, che pure rischiarono, nei supplementari, di subire un golden gol per un’occasione sprecata da Alex Del Piero. Ma in quel periodo il golden gol, poi abolito, era una maledizione tutta nostra, e a due minuti dalla fine del primo tempo supplementare fu David Trezeguet, su cross di Robert Pires, a bruciare i sogni azzurri.

Il tabellino

Questo il tabellino di quella partita:

FRANCIA – ITALIA 2-1 (gg)

Rotterdam – Stadio “De Kuip – 2 luglio 2000 – ore 20.00

Francia: Barthez, Thuram, Desailly, Blanc, Lizarazu (86’ Pires), Vieira, Deschamps, Djorkaeff (76’ Trezeguet), Zidane, Henry, Dugarry (58’ Wiltord). CT: Roger Lemerre

Italia: Toldo, Pessotto, Cannavaro, Nesta, Iuliano, Maldini, Albertini, Di Biagio (66’ Ambrosini), Fiore (53’ Del Piero), Totti, Delvecchio (86’ Montella). CT: Dino Zoff

Arbitro: Ander Frisk (Svezia)

Ammoniti: Di Biagio (Ita), Cannavaro (Ita), Totti (Ita), Thuram (Fra)

Marcatori: 55’ Delvecchio (Ita), 93’ Wiltord (Fra), 103’ Trezeguet (Fra) gg

Il video

Ecco le azioni salienti della sfida con la voce del grande Bruno Pizzul.

Potrebbe interessarti

Accadde Oggi | 6 agosto 2011: il Milan alza la Supecoppa

La Supercoppa Italiana è il trofeo che viene assegnato dalla sfida tra la vincente dello s…