Forse una parte della nostra ragione voleva vedere un segno positivo in quel luogo, in quel giorno. Il 17 giugno e il Messico non sono banali nella nostra storia calcistica: sono il giorno e il posto di “Italia – Germania 4-3”. Forse in quello speravamo in quell’ottavo di finale del mondiale che sarebbe stato di Diego Armando Maradona, nostro amico, che già avevamo incontrato nel girone, senza farci male. Ora c’era un altro nostro amico, Michel Platini, e una nazionale, la Francia, che iniziava a costruire la sua grandeur.

Era stato un mondiale azzurro anonimo, e in maniera anonima, quasi naturale, fummo eliminati dai transalpini, con malinconia più che con rammarico, perché quella sconfitta segnava anche l’addio agli eroi del 1982 e al loro condottiero, Enzo Bearzot. Nonostante l’eliminazione, mai avremmo potuto criticare oltremodo chi ci aveva regalato più di un sogno quattro anni prima.

Italia – Francia

Il match fu segnato dalle prime battute, dalla scelta di Bearzot di marcare Le Roi con Beppe Baresi, rinunciando ad Antonio Di Gennaro, l’unico che avesse fosforo a centrocampo, troppo poco per pensare di contrastare il “quadrilatero magico” francese: a Platini bastò un quarto d’ora per superare Giovanni Galli. Poi stanco tran tran, azzurri mai pericolosi, fino al quasi inevitabile raddoppio di Yannick Stopyra, messo in porta ancora da Platini. Tutto qui: mesto ritorno a casa, salutando comunque con orgoglio e gratitudine gli Eroi dell’82.

Il tabellino

Questo il tabellino:

ITALIA – FRANCIA 0-2

Città del Messico – Estadio Olimpico – 17 giugno 1986 – ore 12.00

Italia: Galli, Bergomi, Cabrini, Baresi G. (46’ Di Gennaro), Vierchowood, Scirea, Conti, De Napoli, Galderisi (52’ Vialli), Bagni, Altobelli. CT: Enzo Bearzot

Francia: Bats, Ayache, Amoros, Fernandez (73’ Tusseau), Bossis, Battiston, Tigana, Giresse, Rochetau, Platini (85’ Ferreri), Stopyra. CT: Henri Michel

Arbitro: Carlos Esposito (Argentina)

Ammoniti: Ayache (Fra), De Napoli (Ita), Di Gennaro (Ita)

Marcatori: 14’ Platini (Fra), 57’ Stopyra (Fra)

Il racconto in immagini

Un servizio della Rai dell’epoca che racconta l’eliminazione dell’Italia.

Potrebbe interessarti

Punto Serie A | Il Milan si conferma capolista. È fuga con l’Inter

È l’ultima giornata di un anno infausto sotto tutti i punti di vista la quattordicesima di…