Torre Annunziata accoglie la famiglia Mazzamauro: le foto e le parole dei nuovi proprietari del Savoia

Scritto da il 19 giugno 2018
Print Friendly, PDF & Email

Circa duecento tifosi del Savoia hanno accolto questo pomeriggio all’esterno dello stadio Giraud i nuovi proprietari del club oplontino. Dopo cinque anni ad Ercolano, la famiglia Mazzamauro-Annunziata, si è spostata di una dozzina di kilometri più a sud, decidendo di fare calcio a Torre Annunziata. Fuochi d’artificio e fumogeni da parte della Curva Sud per la nuova proprietà, che poi ha rivolto le prime parole alla piazza oplontina, a cominciare dal patron Alfonso Mazzamauro: “Sono commosso dall’accoglienza e da persona per bene quale mi ritengo essere innanzitutto ci tento a ringraziare la piazza di Ercolano per i cinque anni, stupendi il passato non si dimentica. Mi sono piaciute le parole che avete usato per il presidente uscente: chi da tanto ad una piazza merita tanto. Facciamo un applauso a chi esce e chi entra dovrà dimostrare che qualcosina la riusciamo a fare. Per fare qualcosina in una piazza del genere bisogna costruire qualcosa che duri nel tempo e non che tra due anni si ricomincia da capo. Dovrete supportarmi e sopportarmi, dovremo fare degli sforzi per costruire le fondamenta: se ci state vicini faremo del Savoia quello che merita. Con un po’ di pazienza all’inizio, i risultati arriveranno, vi chiedo di stare vicino alla squadra. Lo staff è grossomodo lo stesso degli ultimi anni, a giorni verranno nominati il direttore generale e il responsabile marketing. Questo gruppo darà non il massimo, di più: sarà tutto per voi. Dobbiamo creare entusiasmo e continuità, dobbiamo rivederci qui tra dieci anni“. Qualche parole anche per il presidente Francesco Annunziata: “Sono onorato di far parte di questa città, forse era nel destino del mio cognome. Sono un uomo di poche parole e tanti fatti, sono emozionato ma estremamente felice“. Amore e odio hanno contraddistinto in passato il rapporto di mister Gigi Squillante con Torre Annunziata, ma sono state importanti le parole del tecnico ex Battipagliese: “Senza nulla togliere alle piazze dove sono stato, sono venuto ad allenare in una città dove ci sono storia, blasone e tifosi unici“. A chiudere, il direttore sportivo Marco Mignano: “Sono emozionato ed onorato, mi sento di ringraziare Ercolano e venire a Torre Annunziata è un punto d’arrivo. A capo della società avete una famiglia seria, dovremo creare sinergia con loro perché con loro il Savoia può solo migliorare, anche perché questa piazza ha una storia che non ha nulla da invidiare alle squadre superiori. Dobbiamo lavorare tutti per l’obiettivo comune che è il bene del Savoia: vogliamo costruire insieme all’amministrazione e ai tifosi un Savoia competitivo con umiltà e sacrificio. Il Savoia deve durare negli anni“. Di seguito le foto dell’incontro:

© Copyright 2018 Giovanni D Avino, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Giovanni D Avino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

CONDIVISIONI