Sarri: “Scarsa applicazione nelle coppe, non va bene”

Scritto da il 2 gennaio 2018
Print Friendly, PDF & Email

Ce l’ha coi suoi Sarri dopo la sconfitta che è valsa l’eliminazione della coppa Italia. Le motivazioni sono due: calo nella ripresa e scarsa applicazione nelle coppe rispetto al campionato. Così il tecnico del Napoli in conferenza stampa: “Abbiamo fatto un buon primo tempo e poi una ripresa da squadra distratta. Non me lo spiego e la cosa mi preoccupa. Se concedi qualcosa a livello di applicazione ad una squadra che a noi infastidisce anche quando siamo al 100% vai in difficoltà. Questi errori li facevamo due anni fa ma in campionato non succede questo. Forse diamo inconsciamente più importanza ad una competizione piuttosto che ad un’altra è questo è un limite. Ho deciso di far fare la staffetta ad Hamsik e Callejon con Insigne e Mertens perché questa gara poteva portarsi sui 120’ è così facendo tutti e quattro avrebbero giocato al massimo 60 minuti. In Inghilterra questo problema è quasi superato avendo inserito la quarta sostituzione nei tempi supplementari. L’Atalanta è una squadra che ci infastidisce e se giochiamo così anche in campionato perderemo ancora, non mi è piaciuta la reazione dopo lo svantaggio”.

Claudio Musella

© Copyright 2018 redazione, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONDIVISIONI