Napoli – Shakhtar Donetsk 3-0: ottavi più vicini

Scritto da il 21 novembre 2017
Print Friendly

NAPOLI – SHAKHTAR DONETSK

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Maggio; Zielinsky (86′ Mario Rui), Diawara, Hamsik (77′ Rog); Callejon, Mertens, Insigne (65′ Allan). A disp.: Sepe, Jorginho, Maksimovic, Ounas. All. Sarri

Shakhtar (4-2-3-1): Pyatov; Bukto, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko (70′ Patrik), Fred; Marlos (79′ Dentinho), Taison, Bernard; Ferreyra. A disp. Shevchenko, Azevedo, Khokolava, Kovalenko, Blanco Leschuk. All. Fonseca

Arbitro: Skomina

Guardalinee: Praprotnik-Vukan

Quarto uomo: Klancnik

Ammoniti: 25′ Maggio (N), 77′ Chiriches (N), 78′ Ismaily (S), 85′ Reina (N), 85′ Ferreyra (S)

Marcatori: 57′ Insigne (N), 81′ Zielinsky (N), 83′ Mertens (N)

Rec: 1′ pt; 3′ st

Nella quinta giornata del gruppo F di Champions League, lo Shakhtar arriva al “San Paolo” per portare a casa risultato pieno. Il Napoli appena fermo a 3 punti nel girone, deve ribaltare il risultato dell’andata di 2-1 per gli ospiti ma per continuare a sperare dovrà vincere l’ultima gara a Feyenoord mentre il City dovrà battere lo Shakhtar in trasferta. Mister Sarri propone il classico 4-3-3 ma senza Koulibaly squalificato. Al suo posto scende il campo Chiriches al fianco di Albiol. Tra i pali si posiziona Reina. Sugli esterni invece Hysaj e Maggio. In mediana il tecnico azzurro schiera Zielinsky e Diawara insieme all’insostituibile capitano Marek Hamsik. In attacco confermato il trio con Callejon, Mertens ed Insigne. Mister Fonseca ritrova Rakitskiy che al centro della difesa fa coppia Ordets. Sugli esterni si posizionano Butko a destra e Ismaily a sinistra. In mediana si posizionano Stepanenko e Fred e davanti a loro il terzetto con Marlos, Taison e Bernard di supporto a Ferreyra. Inizia la gara. Al 1′ il Napoli si rende subito pericoloso. Callejon s’invola in area tutto solo ma Pyatov esce su di lui e blocca la palla. Al 5′ prova a rispondere Taison dalla distanza. La palla finisce alta sopra la traversa. Al 10′ è sempre Taison ad impensierire gli azzurri. L’attaccante si fa vedere dalle parte di Reina e calcia. La palla finisce di poco fuori. Al 24′ Stepanenko tenta il colpo dalla distanza. Reina blocca sicuro. Al 28′ prova a rispondere Insigne dal limite. La palla si perde sul fondo. Al 32′ brivido per gli azzurri. Bernard viene lasciato in area tutto solo e calcia. Reina salva. Al 41′ Fred tira dalla distanz. È ancora Reina a proteggere la porta. Al 49′ calcia dalla distanza. Pyatov blocca. Al 53′ ci prova Koulibaly dalla distanza. La palla finisce fuori di poco. Al 57′ arriva il vantaggio azzurro. A metterci la firma è Lorenzo Insigne. Al 69′ magia di Zielinsky davanti alla porta ma al tiro la palla finisce alta di poco. All’ 81′ arriva la doppietta azzurra. Zielinsky calcia in area e batte Pyatov. Ma non finisce qui. All’83’ Mertens segna la tripletta azzurra. Il Napoli difende il risultato fino allo scadere neutralizzando ogni ripartenza avversaria. La gara termina con il risultato di 3-0 per i padroni di casa.

Stefania Fina

© Copyright 2017 redazione, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONDIVISIONI