Napoli-Chievo 2-1, Diawara all’ultimo respiro salva gli azzurri

Scritto da il 8 aprile 2018
Print Friendly, PDF & Email

NAPOLI – CHIEVO VERONA 2-1

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Allan (71′ Zielinsky), Diawara, Hamsik (64′ Milik); Callejon, Mertens (93′ Rog), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Leandrinho, Milic, Chiriches, Machach, Ounas. All. Sarri

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; De Paoli, Tomivic, Bani, Gobbi; Rigoni, Radovanovic, Bastien; Giaccherini (81′ Leris); Maggiorini (53′ Stepinski), Inglese. A disp.: Seculin, Confente, Dainelli, Gamberini, Gaudino, Cesar, Pucciarelli, Pellissier, Vignato, Hetemaj. All. Maran

Arbitro: Manganiello

Guardalinee: Tolfo-Di Iorio

Quarto uomo: Ros

Var: Gavillucci

Assistente Var: Costanzo

Ammoniti: 12′ De Paoli (C), 54′ Maio Rui (N), 55′ Giaccherini (N), 77′ Inglese (C), 90′ Insigne (N)

Marcatori: 73′ Stepinski (C), 89′ Milik (N), 93′ Diawara (N)

Rec: 3 st

Al “San Paolo” arriva il Chievo Verona. È l’ultima spiaggia per il Napoli di Sarri che non può più permettersi di perdere punti. Le ultime gare disputate da Hamsik e compagni hanno frenato la corsa scudetto. Il lieve calo degli azzurri ha destato non poche preoccupazioni. Dal canto suo, il Chievo Verona deve portare a casa un risultato positivo che gli permetta di affrontare con serenità l’ultima parte di campionato. La zona rossa per i giallublu’ e’ sempre piu’ vicina. Mister Sarri dovrà fare a meno di Albiol e Jorginho squalificati, pronti ad essere sostituiti da Tonelli e Diawara. In mediana per il dubbio Hamsik era pronto ad inserirsi Zielinsky ma il tecnico toscano conferma il capitano slovacco. In attacco Mertens partirà titolare mentre Milik dovrà ancora accontentarsi della panchina. Il tecnico di Figline giochera’ con il consueto 4-3-3. Il Chievo Verona grazie alla gara della settimana scorsa vinta contro la Sampdoria, tira un sospiro di sollievo. Mister Maran si trova in emergenza nella retroguardia. Cacciatore è squalificato. Dainelli e Jaroszynski si sono allenati a parte durante la settimana. Bani recupera per il macht contro gli azzurri e spazio per Gobbi e Tomovic. In mediana si posizionano Rigoni, Radovanovic e Bastien. Giaccherini si inserisce sulla trequarti a sostegno di Inglese e Meggiorini. Mister Maran scende il campo con il 4-3-1-2. Inizia la gara. Fin dai primi minuti di gioco i padroni di casa si mostrano affaticati e macchinosi, complice non solo il primo caldo ma anche tensione e stanchezza legate al rush finale. All’8‘ di gioco Allan tenta la volata al centro, inserendosi al limite dell’area. Il muro avversario blocca l’azione. Al 16′ Callejon tenta la conclusione a tu per tu con Sorrentino. L’andaluso spedisce fuori. Al 22′ ci prova Mario Rui dalla distanza. La conclusione è troppo debole e Sorrentino blocca senza difficoltà. Al 30′ Hysaj s’invola in area dalla destra e calcia. La palla si perde sul fondo. Al 34′ Hamsik tenta la conclusione dalla distanza. La palla finisce fuori di poco. Al 37′ e’ il momento di Mertens tutto solo davanti a Sorrentino. L’estremo difensore gialloblù spazza via. Al 43′ Hamsik si gira al limite dell’area e calcia. Il muro avversario risponde. Al 45′ Mertens prova a sorprendere Sorrentino ma senza successo. Manganiello decide che può bastare senza recupero. Si chiude la prima frazione di gioco con il risultato di 0-0. Nella ripresa, prova a spingere il Napoli. Al 47′ Lorenzo Insigne si libera della difesa avversaria e tenta la conclusione in area. Sorrentino blocca a terra. Al 49′ Manganiello concede calcio di rigore agli azzurri per una trattenuta in area su Mertens. Sul dischetto si posiziona il folletto belga che calcia. Sorrentino intercetta. Al 51′ il risultato resta ancora fermo sullo 0-0. Al 57′ mischia nell’area del Napoli. Diversi tentativi dei giocatori azzurri non centrano la rete. Al 62′ Hamsik ci prova dalla distanza ma la debole conclusione viene intercettata da Sorrentino. Al 64′ Milik sostituisce Hamsik. Al 70′ Milik s’invola in area e si trova a tu per tu con Sorrentino. L’attaccante azzurro calcia ma l’estremo difensore si avventa su di lui. Al 73′ arriva il vantaggio degli ospiti. A metterci la firma è Stepinski che insacca in rete senza difficoltà. All’81’ Mertens ci prova dalla distanza ma spara alto. All’89’ il Napoli pareggia i conti. Milik batte Sorrentino senza difficoltà. Manganiello concede 3 minuti di recupero. Al 91′ raddoppio degli azzurri. Assist di Diawara per Milik che batte Sorrentino nell’angolino. La gara termina con il risultato di 2-1 per i padroni di casa. Hamsik e compagni superano il timido Chievo Verona, venuto al San Paolo a chiudere tutti gli spazi agli avversari. La corsa scudetto per gli azzurri è ancora aperta.

Stefania Fina

© Copyright 2018 redazione, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

CONDIVISIONI