Frattese-Gragnano i commenti postgara

Scritto da il 8 aprile 2018
Print Friendly

08/04/2018

A margine dell’importante pareggio conquistato dai gialloblù al “Vallefuoco” di Mugnano contro la Frattese, in esclusiva per il portale ufficiale abbiamo raccolto le dichiarazioni del Direttore Generale Giovanni De Micco e del tecnico Rosario Campana.

Giovanni De Micco (Direttore Generale):

Ovviamente noi scendiamo in campo sempre per vincere ma questo pareggio lo considero come una vittoria in quanto è vitale continuare a muovere la classifica, fare punti e stare sempre all’erta. Questo è un campionato difficile, non abbasseremo mai la guardia. Ci aspettano altre quattro battaglie sportive che affronteremo al massimo. Domenica contro il Taranto sarà una partita speciale, una società blasonata con giocatori di alto livello. Noi metteremo in campo le nostre armi, la qualità ma anche l’umiltà e la grande intensità di una squadra che vuole salvarsi a tutti i costi”.

Rosario Campana (Allenatore):

Innanzitutto mi preme fare i complimenti alla Frattese che, nonostante sia in una situazione complicata di classifica, ha messo in mostra una buona organizzazione di gioco, con un tecnico che fa esprimere le sue squadre al meglio. Sapevo che sarebbe stata una partita difficile visti gli ottimi risultati dei nostri avversari nelle ultime giornate. Credo che i ragazzi abbiano interpretato bene la gara, da squadra che sta crescendo sotto il profilo della maturità e della mentalità, rimanendo sempre con la testa nel match senza prendersi pause nel corso dello stesso. Un pareggio nel complesso giusto, nel primo tempo la Frattese è stata pericolosa su calcio piazzato mentre nella ripresa noi abbiamo costruito qualcosa in più. Accogliamo con soddisfazione questo punto, è importante muovere sempre la classifica e dimostrare una crescita continua sotto tutti gli aspetti. Stiamo cercando di regalare questa salvezza ai nostri tifosi, dando tutto ogni domenica, consapevoli che dobbiamo ancora lavorare e lottare per realizzare il nostro sogno. Ora testa al Taranto, una partita sulla carta proibitiva nella quale cercheremo come sempre di onorare la maglia e dare continuità agli ultimi risultati positivi”.

 

© Copyright 2018 Giuseppe Improta, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Giuseppe Improta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONDIVISIONI