Coppa Italia: Napoli Femminile ok, il punto.

Scritto da il 11 settembre 2017
Print Friendly

Coppa Italia, quasi tutti i gironi completati. Volano al II° Turno Brescia, Mozzanica, Juventus, Tavagnacco, soffra ma passa il Bari. Sorpresa Pescara. Per la Campania prosegue il suo cammino il Napoli Femminile

 

Coppa Italia, il punto

Il maltempo non mette in difficoltà le gare di Coppa Italia, alcune sono state rinviate a data da destinarsi altre hanno avuto uno slittamento di qualche ora rispetto all’ora programmata. Andiamo a vede cos’è successo in questo week-end partendo dal derby campano.

Allo Stadio Simpatia si è giocata al gara di ritorno tra il Napoli Femminile e la Virtus Partenope. Quest’ultima doveva recuperare la sconfitta per 2-0 subita all’andata. Le ragazze di Esposito partono subito forte e trovano il gol del vantaggio al 20’ con Galluccio. Nonostante la Virtus Partneope rispetto allo scorso anno ha cambiato 6/11 della squadra scesa in campo non si sono visti cali di concentrazione o emozioni, anzi le “verdi” hanno lottato fino all’ultima per trovare il gol del raddoppio che le avrebbe portate ai supplementari, ma in pieno recupero Ramona De Rosa insacca la  palla alle spalle di Ventresino e chiude ogni possibilità di qualificazione alla Virtus Partenope. La neo promossa in Serie B dimostra di potersela giocare in un girone che la vedrà lottare per la salvezza, ma che togliendo la Roma, potrà dar fastidio a molte. Il Napoli di mister Aielli, nel prossimo turno dovrà vedersela con la Pink Bari. Quest’ultima nonostante la sconfitta contro il Lecce, a segno nella ripresa Xuereb, si qualifica grazie alal miglior differenza reti.

Nelle altre gare il Caprera, all’esordio stagionale, batte 4-1 l’Atletico Oristano a cui non basta il gol di Mattana, per le ragazze di patron Cau a segno Lupo, Ivaniuc doppietta e Vetrili.  Passa anche il Tavagnacco che batte 8-0 il Pordenone. per le “gialle” a segno Clelland con quattro reti, Polli, Mella e doppietta per Brumana.

Ora il Tavagnacco dovrà vedersela con l’Unterland che nella gara di ritorno pareggia 0-0 contro il Brixen Obi, ma in virtù della vittoria dell’andata (2-0) passa. Dopo la vittori adell’andata (5-1) il Clarentia Trento batte anche al ritorno il Veicenza con una rete al 70’ di Daprà. La formazione trentina affronterà il Marcon che dopo l’1-1 dell’andata batte 2-1 il Padova. Alle biancoscudettate non basta la rete di Derain (94’), perché le padroni di casa si impongono con Canciello (27’9 e Zuanti (67’).

Nel prossimo turno si disputerà il derby scaligerò tra Verona e Fiamuto Valpolicella che hanno eliminato rispettivamente il Mozzecane e la Pro San Bonifacio. Il giovane Verona di Longega gopo il 2-1 dell’andata chiude i giochi all’ottavo della ripresa con l’incornata di Ambrodi. Il Fimauto partiva dal 5-3 dell’andata e nella gara di ritorno si impone per 3-1.

Passa anche il Mozzanica, che forte del 2-0 dell’andata, rifila otto reti all’Orobica: Pirone, Monterubbiano doppietta, Piacezzi, Alborghetti e doppietta Stracchi le reti.  Pirone  compagne affronteranno nel secondo turno il Real Meda che elimina la neo promossa Fiammamonza, sconfitta all’andata per 4-0.

Causa maltempo la gara tra Riozzese e Brescia slitta, ma le leonesse si impongono per 6-0 grazie ai sigilli di Girelli (20’), Kasia (36’), Tomaselli (9’ st), Giacinti (30’ st), Sabatino (31’ st) e Begamaschi (45’ st).

Le leonesse di mister Piovani affronteranno ora l’Azalee che nel doppio confronto ha avuto la meglio sul Como 2000. Derby tutto bianconero quello che attende la Juventus Torino (Serie B) e la Juventus Woman. Le ragazze di Guarino hanno eliminato il Torino (13-0 all’andata e 8-0 al ritorno), mentre l’altra Juventus Torino ha eliminato il Romagnano.

Passa al secondo turno anche il Luserna che elimina la Musiello Saluzzo ed ora affronterà la Novese. Quest’ultima elimina Molassana e Ligorna.

Dopo la vittoria dell’andata (2-0) il Sassuolo pareggia contro il Bolgona e passa al prossimo turno dove affronterà la Lavagnese che nel doppio confronto ha battuto l’Amicizia Lagaccio. Derby emiliano quello che vedrà protagoniste il Ravenna e il Castelvecchio. Il Ravenna ha eliminato l’Imolese (2-0 a segno Muratori e Cimatti), mentre il Castelvecchio è arrivata prima nel girone con San Marino e Riccione. Queste due si sono affrontate nell’ultima gara e hanno pareggiato 2-2.

Si qualifica anche la Florentia che elimina l’Arezzo, stesso discorso anche per il Pescara che arriva prima nel suo girone, formato da Castelnuovo e Chieti, ed ora dovrà vedersela con la Jesina che elimina il Perugia,: 1-1 al ritorno, a segno Alessia e Fontana.

Nella prima gara di Coppa Italia del I° Turno il Catania viene sconfitto 2-1 dal Nebrodi. Sono state rinviate per maltempo: Empoli Ladies – Pisa, Roma – Res Roma, Lazio – Grifone Gialloverde e Real Colombo – Roma XIV.

 

Risultati

T1: Tavagnacco – Pordenone 8-0

A2: Brixen Obi – Unterland 0-0

A3: Vicenza – Clarentia Trento 0-1

A4: Marcon – Padova 2-1

A5: Fimauto Valpolicella – Pro San Bonifacio 3-1

A6: Mozzecane – Verona 0-1

A7: Mozzanica – Orobica 8-0

A8: Real Meda – Fiammamonza 2-2

T9: Caprera – Atletico Oristano 4-1

A11: Riozzese – Brescia 0-6

A12: Azalee – Como 2000 2-0

A13: Romagnano – Juventus Torino 0-1

A14: Juventus  Women – Torino 8-0

A15: Luserna – Musiello 3-1

T16: Molassana Boero – Ligorna 2-0

A17: Amicizia Lagaccio – Lavagnese 0-2

A18: Sassuolo – Bologna 0-0

A19: Imolese – Ravenna 0-2

T20: Riccione – San Marino 2-2

T21: Empoli Ladies – pisa rinviata

A22: Arezzo – Florentia 0-4

A23: Jesina – Grifo 1-1

T24: Castelnuovo – Chieti 0-6

T25: Lazio – Grifone Gialloverde rinviata

A26: Real Colombo – Roma IXV rinviata

A27: Nebrodi – Catania 2-1

A28: Roma – Res Roma rinviata

A29: Napoli – Virtus Partenope 1-1

T30: Lecce – Bari 1-0

 

 

© Copyright 2017 Isabella Lamberti, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Isabella Lamberti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONDIVISIONI