CAVA DE’ TIRRENI – (Servizio di Nello Bisogno) Nella giornata in cui si ricordava Eduardo Purgante, capo tifoso storico della Cavese negli anni 70/80, a cui gli è stato dedicata una targa e intitolato a suo nome il settore distinti, la Cavese liquida sul proprio terreno l’Altamura con un secco due a zero. Dopo il successo esterno di otto giorni fa contro l’Aversa, la squadra metelliana conferma il suo buon momento e si mantiene nella scia della capolista.
LA CRONACA e il TABELLINO – Nei minuti iniziali della prima frazione di gioco le due squadre si affrontaqno a viso aperto e in modo agguerrito, con la Cavese in netta supremazia territoriale. Sono tutte di marca Cavese, infatti, le azioni pericolose della prima parte del match.  Al 5’ Martiniello riceve palla dalle retrovie e se ne va in contropiede, ma una volta in area, all’altezza del dischetto del rigore, tutto solo alza troppo la mira e mette la palla sopra la traversa. Due minuti dopo, al 7’, i metelliani sfiorano il goal con Fella, che con un tiro dalla distanza colpisce in pieno la traversa. Tuttavia, dopo il primo quarto d’ora la partita vive una fase di non gioco, grazie sopratutto alle continue interruzioni dell’arbitro a causa dei molti falli e dal forte agonismo espresso in campo. Al 23′, però, la Cavese deposita in rete la sfera, ma la terna arbitrale invalida l’azione per fuorigioco di un aquilotto. La gara si sblocca intorno alla mezz’ora: Il cronometro segna il 32’ quando Girardi serve un buon pallone a Fella che questa volta non sbaglia e sigla la rete del momentaneo uno a zero. Nei minuti seguenti la gara non vive ulteriori sussulti e tra continui spezzettamenti ci si avvia alla conclusione della prima parte del match: dopo tre minuti di recupero si va al riposo.

Nella ripresa l’andamento del gioco non cambia: la Cavese controlla bene e cerca di piazzare il colpo del ko, mentre risultano sterili e inconcludenti i tentativi dell’Altamura. Gli ospiti, infatti, si fanno vedere dalle parti del numero uno metelliano al 50’ con un innocuo colpo di nuca di Santaniello, ma Bisogno controlla senza difficoltà la sfera. Il raddoppio della Cavese arriva al 59’ con Massimo che, in seguito ad un rapido contropiede, raccoglie in area un cross proveniente dalla sinistra e insacca la palla del definitivo due a zero. Al 79’ i metelliani potrebbero arrotondare il punteggio con Manzo il quale, peò, servito da Girardi e a due passi dalla porta calcia male fallendo un goal già fatto. La gara volge al termine e dopo quattro minuti di recupero il sig. De Tommaso di Rieti mette fine alle ostilità. La Cavese vince, non molla la preda e si mantiene alle spalle del Potenza. Domenica prossima, intanto, gli aquilotti affronteranno in trasferta la Polisportiva Sarnese: Forza aquilotti, la rincorsa continua!

Nello Bisogno

 

TABELLINO di CAVESE 2 – TEAM ALTAMURA 0

CAVESE: Bisogno, Lame, Garofalo (38 s.t. Frezzi), Manzo, Fabbro (8 s.t. Gorzegno), D’Alterio, Carotenuto, Massimo (34 s.t. Logoluso), Girardi, Fella Martiniello. A disposizione: Marruocco, Marino, Favasuli, Oggiano, Tripoli, De Angelis. Allenatore: Bitetto

TEAM ALTAMURA: Morelli, Montemurro, Di Benedetto (40 s.t. Lucchese), Aliperta, Santaniello (20 s.t. Presicce), D’Anna, Figliolia (34 s.t. Lopez), Palermo (27 s.t. D’Ascoli), Caldore, Casiello (34 s.t. Di Senso), Clemente. A disposizione: Petruzzelli, Polimuro, Notaristefano, Ostuni. Allenatore: Ginestra

ARBITRO: sig. De Tommaso di Rieti; ASSISTENTI: sig.ri Pantano di Frosinone e D’Acunzi di Asti

RETI: 32’ Fella, 59’ Massimo (C)

NOTE: Spettatori circa 2000, di cui quasi 200 provenienti da Altamura e sistemati in Curva Nord. Prima e dopo la gara si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del settore Distinti dello stadio allo storico capo tifoso Eduardo Purgante. Ammoniti: Manzo, Fabbro, Massimo e Garofalo (C), Aliperta e Santaniello (A); Espulsi: Allontanato dalla panchina il presidente Fariello per proteste; Angoli: 6-2; Recupero: 3’ p.t., 4’ s.t.

Check Also

Cavese double face: in dieci uomini cala il tris nella ripresa e liquida 3-0 il Pomigliano

CAVA DE’ TIRRENI – (Servizio di Nello Bisogno) – Una Cavese dai due volti liqu…