BENEVENTO – NAPOLI 0-2

Benevento (4-3-3): Puggioni; Venuti, Djimsiti, Costa, Letizia; Cataldi, Sandro (83′ Del Pinto), Djuricic (67′ Memushaj); D’Alessandro, Guilherme, Brignola (62′ Coda). A disp.: Brignoli, Viola, Tosca, Gyamfi, Diabate, Parigini, Billong, Iemmello, Lombardi. All. De Zerbi

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho (78′ Diawara), Hamsik (69′ Zielinsky); Callejon, Mertens (76′ Rog), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Machach, Tonelli. All. Sarri

Arbitro: Di Bello

Guardalinee: De Meo-Zappatore

Quarto uomo: Pezzuto

Var: La Penna

Assistente Var: Damato

Ammoniti: 73′ Djimsiti (B)

Marcatori: 20′ Mertens (N), 46′ Hamsik (N)

Rec: 6′ st

Il Benevento ospita il Napoli al “Ciro Vigorito” in occasione del derby campano per eccellenza. L’obiettivo della Strega è fare bottino pieno per sperare ancora di mantenere la permanenza in serie A. Per i giallorossi ribaltare il risultato dell’andata non sarà semplice. Mister De Zerbi schiera in campo i nuovi arrivati a cominciare dai pali con Puggioni. La difesa a quattro vede protagonisti Venuti, Djimsiti, Costa e Letizia. In mediana sugli esterni si posizionano Cataldi, Sandro e Djuricic. In attacco D’Alessandro e Brignola supportano Guilherme. Mister Sarri scende in campo con il consueto 4-3-3 confermando in attacco il tridente vincente con Callejon, Mertens ed Insigne. Tra i pali vediamo la conferma Pepe Reina. In difesa si posiziona il quartetto azzurro con Hysaj e Mario Rui sugli esterni mentre al centro Albiol e Koulibaly. A centrocampo il tecnico azzurro schiera Allan ed Hamsik che insieme a Jorginho supportano l’attacco. Sugli spalti tanto entusiasmo. Inizia la gara. Al 5′ il Benevento si rende pericoloso. Brignola tenta la conclusione in area ma sbaglia mira e la palla finisce fuori alla destra di Reina. Al 7′ ci prova Djuricic dalla distanza ma spara alto. Al 9′ è Guilherme ad involarsi in area e a tentare la conclusione. La palla finisce fuori di poco. Nei primi minuti di gioco Benevento sempre più pericoloso. Napoli assente. Al 12′ D’Alessandro ci prova dalla sinistra. Reina blocca a terra. Al 14′ reagisce il Napoli. Insigne impensierisce Puggioni che respinge la conclusione del partenopeo miracolosamente. Al 16′ Hamsik tutto solo davanti al portiere giallorosso spara alto. Al 20′ arriva il gol del Napoli con una magia di Mertens. Al 25′ è ancora l’attaccante belga a tentare la conclusione. Puggioni spedisce fuori. Al 26′ Koulibaly tenta un pallonetto in area ma non centra la porta. Al 37′ il Napoli è sempre in vantaggio e difende il risultato. Al 40 i giallorossi si divorano una clamorosa occasione da gol. Djuricic calcia in area e la palla finisce fuori di poco. Al 41′ Allan ci prova dal limite. Puggioni spedisce fuori. Al 46′ arriva il raddoppio degli azzurri. Callejon serve Hamsik che batte Puggioni senza difficoltà. Al 56′ Di Bello concede calcio di rigore ai giallorossi per un fallo in area di Koulibaly su Costa. Poco dopo il direttore di gara consulta il Var e cambia idea. Al 65′ ci prova Allan dalla distanza ma spedisce fuori. Al 72′ Sandro tira dalla distanza. Reina blocca a terra. All’82’ Memushaj ci prova dalla distanza ma spara alto. Al 92′ D’Alessandro yenta la conclusione ma il tiro è troppo debole. Reina blocca a terra sicuro. Gli ospiti difendono il risultato fino agli ultimi minuti di gioco. Il match del “Ciro Vigorito” termina con il risultato di 0-2.

Check Also

Dilettanti, saltano due panchine

Siamo ormai a stagione inoltrata e non ci si deve meravigliare se ogni settimana bisogna f…