Eccellenza, al Savoia basta Esposito: la capolista espugna anche il campo della Mariglianese

Scritto da il 14 gennaio 2018
Print Friendly

MARIGLIANESE-SAVOIA 0-1 (primo tempo 0-1)
MARCATORE: 2’ Esposito
MARIGLIANESE (4-3-3): Sollo; Vesce, Esposito R., Del Franco, Pezzella; De Stefano (79’ Falco), Allegretta (71’ Ingenito), Amoruso; Raspaolo (56’ Esposito F.), Marulli (62’ Russo), Silvano. A disposizione: Cerciello, Piccolo, Monda. Allenatore Alessandro Cagnale
SAVOIA (4-3-3): D’Aquino; Sardo, Riccio, Allocca, Del Prete F.; Del Prete S. (79’ Pappagoda), Liccardo, De Rosa; Caso Naturale (92’ Arenella), Esposito (58’ Fava Passaro), Di Paola (81’ Galizia). A disposizione: Pezzella, Di Girolamo, Palmieri. Allenatore Franco Fabiano
ARBITRO: Giovanni Agostoni di Milano
AMMONITI: Allegretta, Del Franco (M); Allocca (S)
NOTE: Partita disputata a porte chiuse al Comunale di Casamarciano. Angoli 3-8. Recupero 1’pt e 4’st

Vendetta, ovviamente e solamente sportiva: è questo lo stato d’animo con cui il Savoia faceva visita questo pomeriggio alla Mariglianese, l’unica squadra ad aver imposto la sconfitta alla schiacciasassi oplontina in sedici partite di campionato. Al Comunale di Casamarciano, mister Fabiano schiera un undici con più di qualche novità: in porta D’Aquino viene preferito a Pezzella, in difesa Allocca vince il ballottaggio con Di Girolamo, in mediana c’è Simone Del Prete e non Pappagoda e davanti Esposito rileva Fava Passaro. Sarà la voglia di rivalsa, sarà la differenza tecnica, ma dopo meno di due minuti il Savoia è già in vantaggio: cross dalla destra di Di Paola, al centro dell’area Esposito è tutto solo e di testa fredda Sollo. Passano tre minuti e proprio l’estremo difensore della Mariglianese evita il raddoppio con una grande parata sul colpo di testa a botta sicura di De Rosa. Al 21’ il Savoia va vicinissimo al raddoppio, quando su un tiro cross di Esposito, c’è la svirgolata di un difensore biancazzurro, salvata sulla linea dal compagno di squadra Del Franco. Al 26’, però, gli ospiti rischiano tantissimo: punizione al limite dell’area di Silvano e palla che colpisce la parte alta della traversa. Passano due minuti e Sollo compie un altro miracolo a salvare i suoi sul colpo di testa da due passi di Esposito. È praticamente una sfida tra Savoia e Sollo, visto che il portiere della Mariglianese si supera ancora su Caso Naturale prima e De Rosa poi. Ma il dirimpettaio D’Aquino non vuole essere da meno, se è vero come è vero che al 40’ vola con la mano di richiamo a togliere dal sette il tiro di Silvano. Dopo un’altra parata di Sollo sul solito Esposito, si chiude sullo 0-1 un primo tempo tutto sommato godibile. La ripresa inizia con gli stessi 22 e la prima grande occasione capita al decimo: su punizione Liccardo centra una clamorosa traversa a Sollo battuto. A dieci dalla fine, Mariglianese pericolosa col neo entrato Russo che va al tiro col piattone destro: palombella che esce fuori di poco. Al 41’ l’occasione per chiudere il match capita sui piedi di Caso Naturale, che in allungo manda di poco alto dopo il retropassaggio sbagliato di un difensore biancazzurro. Nonostante i quattro minuti di recupero non ci sono altre occasioni, ed il Savoia trova l’ennesima vittoria che gli permette di mantenere dieci punti di vantaggio sulla seconda. Mercoledì appuntamento con la semifinale di ritorno di Coppa Italia: c’è da recuperare il 3-1 subito a Forio.

© Copyright 2018 Giovanni D Avino, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Giovanni D Avino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONDIVISIONI